Festa di San Giuliano:
tra fiera, papera e ciufoli

MACERATA CELEBRA IL PATRONO - Guarda le interviste video e la galleria fotografica
- caricamento letture
San_Giuliano_2013 00

Clicca sull’immagine per guardare il video con le interviste ai maceratesi

San_Giuliano_2013 (22)di Carmen Russo

(foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

Tradizione è la parola d’ordine della Festa di San Giuliano. La ricorrenza per il Santo Patrono di Macerata porta in città l’immancabile fiera, tappa di rito per tutti coloro che puntano a qualche acquisto fisso come l’oggettistica per la casa e il vestiario o solo per chi è alla ricerca di qualche soddisfacente novità tra le circa 300 bancarelle. I più tradizionalisti lamentano la perdita di attività dedicate ai veri destinatari di questi giorni: i bambini, “non c’è più niente della festa per le creature – dice un anziano signore – prima non era così”, ma molti acquistano ancora i tipici “ciufoli”, i fischietti di terracotta simbolo di San Giuliano. Sulle tavole non può mancare la consueta papera: al sugo, aromatizzata a pezzettini o nelle più svariate preparazioni, preparata in casa o eccezionalmente acquistata già pronta, – come confessa un’allegra signora: “Quest’anno l’ho comprata perché non mi piace cucinare” – sembra essere un piacevole obbligo per i maceratesi.

San_Giuliano_2013 (9)Forte la presenza consolidata di alcune associazioni come la Croce Rossa che, come spiega la presidente Rosalba Del Balzo Ruiti, propone tante iniziative promozionali e un piccolo stand per raccogliere fondi e quella per gli amici a quattro zampe Argo presieduta da Barbara Vittori: “L’obiettivo oltre all’affido è spiegare qual è il miglior modo per accogliere un animale”.
Un gran movimento nel cuore della città e in occasione della festa si fanno vive le iniziative informative del Coordinamento delle Associazioni del Centro Storico, con a capo Patrizia Sagretti, che mirano a vivacizzarlo e a darne nuova luce visto anche il recente provvedimento di pedonalizzazione di Corso Matteotti (leggi l’articolo).
Attesa anche la Concelebrazione eucaristica del vescovo monsignor Claudio Giuliodori, come dice un maceratese: “la vera festa è domani (sabato 31)” e le iniziative serali (per il programma completo leggi l’articolo) tra cui ha avuto molto successo il tributo a Renato Zero di giovedì 29 agosto, ma c’è chi confessa: “Mi sarebbe piaciuto, ma me lo sono perso”.

(GUARDA LE INTERVISTE VIDEO)

San_Giuliano_2013 (21)

San_Giuliano_2013 (4)

San_Giuliano_2013 (2) San_Giuliano_2013 (3)
San_Giuliano_2013 (5) San_Giuliano_2013

San_Giuliano_2013 (1) San_Giuliano_2013 (2) San_Giuliano_2013 (3) San_Giuliano_2013 (4) San_Giuliano_2013 (5) San_Giuliano_2013 (6) San_Giuliano_2013 (7) San_Giuliano_2013 (8)
San_Giuliano_2013 (10) San_Giuliano_2013 (11) San_Giuliano_2013 (12) San_Giuliano_2013 (13) San_Giuliano_2013 (14) San_Giuliano_2013 (15) San_Giuliano_2013 (16)San_Giuliano_2013 (18) San_Giuliano_2013 (19) San_Giuliano_2013 (20)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =