San Donato vince la Contesa della Margutta

CORRIDONIA - La Contrada del Castello di Colbuccaro si è aggiudicata l'edizione dei giochi 2013 e la Contrada di Porta Molino si è aggiudicato il palio dei giochi dei bambini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

FOTO-BORGO-1Dopo tre intense giornate di giochi popolari, la Contrada del Castello di Colbuccaro si è aggiudicata  l’edizione dei giochi 2013 e la Contrada di Porta Molino si è aggiudicato il palio dei giochi dei bambini. Sugli scudi, infine, la Contrada San Donato che, all’Ippodromo Martini di Corridonia, in una cornice di pubblico delle grandi occasioni, si è aggiudicata il Palio della Contesa della Margutta 2013, dipinto dal concittadino Maestro Angelino Balestrieri. Un grande ringraziamento va all’amministrazione comunale, alle aziende che hanno contribuito alla realizzazione della Manifestazione e a tutte le contrade, che si sono adoperate per organizzare i tanti eventi dell’edizione 2013. Una menzione particolare meritano anche a tutti i Capicontrada che hanno collaborato con il Consiglio di Cernita, per migliorare la Manifestazione, ormai giunta al 18° anno, che ha visto coinvolti tantissime persone.

FOTO-BORGO-2Felice della riuscita della manifestazione di quest’anno è anche il Sindaco di Corridonia, nonchè presidente dell’Associazione Contesa della Margutta  Nelia Calvigioni che desidera ringraziare tutti i cittadini di Corridonia che si sono adoperati per una corretta riuscita dell’evento, che quest’anno è stato volutamente fatto coincidere con le festività dei SS. Patroni della città. “A coloro  che ci sono venuti a trovare e a coloro che non l’hanno fatto, un sincero grazie, con la speranza di rivedere tutti  il prossimo anno per la Contesa della Margutta 2014. Ad ogni modo, le sorprese per il 2013 potrebbero non essere finite , La Contesa della Margutta vive tutto l’anno….”.


 
  FOTO-BORGO-3

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X