“Saremo in migliaia, il Tubaldi
non può ospitarci”

I tifosi della Sambenedettese scrivono al Questore di Macerata in vista della sfida decisiva di domenica a Recanati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tifosi Samb

Lettera aperta dei tifosi della Sambenedettese rivolta al Questore di Macerata Roberto Gentile:

“Egregio Questore, scriviamo questa missiva in relazione alla partita di domenica prossima Recanatese-Sambenedettese. Le facciamo presente che, in ottica riforma dei campionati di Lega Pro, una vittoria della Samb significherebbe la fine dei nostri tormenti, culminati nella nefasta trasferta di Lecco di 4 anni fa con la conseguente radiazione dai campionati professionistici della Samb. Proprio per questo il popolo rossoblu scalpita ed è pronto ad accompagnare, in migliaia, la propria squadra nel cuore in questa ultima, decisiva e si spera gioiosa, trasferta. Uomini e donne di tutte le età ed estrazione sociale, ma accomunate da un’unica passione per i colori rossoblu. Tutti si lamentano degli stadi vuoti ed è comune sentire il riportare quel clima di festa che si respirava tempo fa sui gradoni di uno stadio; oltretutto in questo periodo di depressione economico e sociale, un diversivo felice è necessario alla massa. Per tutti questi motivi le chiediamo di poter partecipare tutti, nessuno escluso, a questa festa (con tutti gli scongiuri del caso), e di scegliere un impianto sportivo capace di ospitare tale evento. Ci permettiamo di suggerirle il Polisportivo di Civitanova, vista l’amicizia tra le due città e visto che per domenica è disponibile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X