Alloggio in comodato al direttore Ersu
Pantana: “I soliti favori agli amici del Pd”

MACERATA - Il consigliere del Pdl critica le scelte della Giunta regionale
- caricamento letture
pantana_deborah

Deborah Pantana

La Giunta regionale ha nominato lo scorso maggio il direttore dell’Ersu di Macerata (leggi l’articolo) e gli ha concesso, per contratto, un alloggio in uso gratuito. La vicenda è oggetto di una interrogazione proposta in consiglio regionale dai consiglieri Erminio Marinelli ed Elisabetta Foschi. Sul tema interviene il consigliere comunale del Pdl Deborah Pantana.

«Quando si parla di come il PD gestisce il potere non dobbiamo guardare molto lontano visto che molti esempi li abbiamo nel nostro territorio. Se ad esempio esaminiamo le nomine effettuate dalla Giunta Regionale in merito ai nuovi direttori degli Ersu non po’ sfuggire ad un occhio attento quello che è successo all’Ente universitario che gestisce gli alloggi a Macerata. Il primo agosto 2012 la giunta Regionale Spacca nomina il direttore dell’Ersu di Macerata, e stabilisce che per la direzione di tale Ente “e visto che si tratta di soggetto esterno già percettore di altro reddito (pensione di vecchiaia) e con prestazione lavorativa non a full- time, in quanto l’incarico ha come obiettivo quello di riorganizzazione dell’Ente, gli compete il trattamento economico onnicomprensivo di  36.000 euro lorde annue per tredici mensilità, la retribuzione di risultato, in un importo non superiore al 40% dell’importo, inoltre si aggiunge che per l’espletamento del suo incarico di Direttore e per agevolare al massimo la permanenza viene messo a disposizione in comodato gratuito, a far data dalla stipula del contratto e per tutta la durata del medesimo contratto un alloggio tra quelli non utilizzati dall’Ente”. Cosa devono pensare i tanti giovani che sono sempre alla ricerca di un alloggio agevolato e che comunque pagano all’Ersu in base a delle tariffe che vanno da  154 a 230 euro , ed hanno invece il loro direttore che oltre a percepire un buon stipendio ha anche l’uso gratuito di un appartamento dell’Ente?
Poi ci sarebbe da chiedersi chi le paga le utenze di questo appartamento dato in uso gratuito.
La Giunta Spacca parlava tanto di riformare questi Enti poi invece concede questi benefici che tra l’altro credo sia l’unico Direttore delle Marche dell’Ersu ad usufruirne. Dove è finito il diritto di studio per questi giovani?
Non basta, nel novembre 2012, sempre con delibera, vengono istituite all’interno dell’Ersu di Macerata due alte professionalità, ossia nomine, ed anche qui sembra molto strano che un ente che ha meno di quaranta unità abbia necessità di avere due alte professionalità, quando in una struttura amministrativa come quella ad esempio della giunta regionale, ne risultano istituite complessivamente circa una quindicina su un organico di oltre 1500 dipendenti. Tra l’altro queste due nomine quanto costano alla collettività? Visto che l’effettivo importo di retribuzione di posizione annua stabilito per ciascuna delle due alte professionalità può oscillare da un minimo di 5165,58 e un massimo di 16.000,00 euro. Ma non finisce qui, due anni fa è stato indetto un concorso, sempre per l’Ersu di Macerata, per due posti B3, poi la graduatoria è stata fatta scorrere rivedendo così diverse posizioni organizzative e istituendone delle nuove tra cui quella della segreteria del Presidente.
Leggendo le carte non ci si può che indignare su come le risorse vengono utilizzate, soprattutto se pensiamo che alla fine i soldi sono dei cittadini, l’impressione è che a partire dalla Regione Marche fino ad arrivare al Comune di Macerata chi ci governa sta facendo solo un uso personale di questi enti, per favorire i “soliti amici del PD”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X