Si è spento don Guido Moretti, vero ministro di Dio

MACERATA - Ha trascorso la sua lunga vita nelle parrocchie della provincia dove ha insegnato anche in diverse scuole
- caricamento letture

E’ morto nei giorni scorsi don Guido Moretti, ex parroco di Santa Croce, molto conosciuto a Macerata dove ha trascorso la sua lunga vita, salvo un brevissimo periodo.
Nato nella parrocchia di S.Croce il 3 ottobre 1923, entra nel Seminario di Macerata dove fa tutti i suoi studi, dalla Scuola Media alla Teologia.
Ordinato sacerdote da Monsignor Sivio Cassulo il 18 settembre 1948, viene inviato per un anno come vice parroco alla Parrocchia di Colle Redentore, poi per due anni è vicerettore del seminario di Tolentino e contemporaneamente vice parroco di Urbisaglia. Dal ’51 al ’53 sarà anche insegnante di Lettere nello stesso Seminario.
Dal ’51 al ’58 è vice-parroco della Cattedrale di Macerata e nel 1958 parroco della nuova parrocchia di Consalvi, dove vede sorgere dalle fondamenta il nuovo complesso parrocchiale.
Nel 1970 è parroco di S.Croce, dove rimane fino al 1983. Nel frattempo, dal 1858 all’80, è anche insegnante di Religione all’istituto Tecnico Commerciale di Macerata.
Lasciata la parrocchia, nel 1985 viene nominato segretario dell’Istituto Diocesano del Clero e contemporaneamente cappellano domenicale della parrocchia S.Vincenzo Maria Strambi di Piediripa, incarico che porterà avanti con amore, insieme alla collaborazione che alla parrocchia di Santa Croce, fino a che le forze glielo consentiranno.
Don Guido era anche un bravo predicatore e molti lo chiamavano specialmente per le predicazioni tradizionali, come la predica della Passione e le Tre Ore di Agonia.
Si  è spento improvvisamente il 28 dicembre 2012, all’età di 89 anni. Di lui rimane il ricordo di un vero ministro di Dio, che si è speso per il suo popolo con generosità e dedizione e da esso è stato ricambiato con pari stima ed affetto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X