Cesare Paciotti candidato da Berlusconi?
Secondo “Libero” si può fare

L'imprenditore civitanovese potrebbe essere candidato nel nuovo partito dell'ex Presidente del Consiglio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cesare-paciotti

Cesare Paciotti

di Filippo Ciccarelli

Ci sono imprenditori, calciatori  e manager del mondo finanziario nella nuova creatura politica di Silvio Berlusconi. Il Pdl, sempre più nel marasma dopo le primarie annunciate e poi abortite (anche se non tutti, come l’ex ministro Meloni, sono d’accordo) ma deciso ad accelerare la crisi di governo dopo aver annunciato di non sostenere più l’esecutivo di Monti. Si prospetta così una Forza Italia 2, come la chiamano i giornali amici del Cavaliere: un partito nuovo, che nelle intenzioni del dominus di Arcore dovrebbe compiere la “rivoluzione liberale” annunciata sin dalla discesa in campo del 1994 ma mai cominciata, nonostante tre elezioni vinte (nel 1994, 2001 e 2008). Un partito nuovo, in cui non troverebbero spazio gli ex di Alleanza Nazionale, neanche quelli rimasti fedeli dopo la scissione di Futuro e Libertà, come i “colonnelli” La Russa, Gasparri o il sindaco di Roma Gianni Alemanno.O forse sì, perché la situazione è in transizione, ma i posti disponibili si conterebbero comunque sulle dita di una mano. Berlusconi starebbe pensando a volti noti dello spettacolo e dello sport, come Gerry Scotti, Franco Baresi, Paolo Maldini, finanzieri come Ennio Doris ma anche imprenditori come Cesare Paciotti: l’industriale civitanovese, 58 anni, sarebbe uno dei papabili candidati per il rilancio del partito con a capo l’ex premier. La notizia viene data da Libero, che accosta a Forza Italia 2 anche Flavio Briatore, Nicola Ciniero, David Bevilacqua, Gianpiero Samorì, Alessandro Proto e Luisa Todini.  Con l’imminente crisi di governo, tuttavia, il tempo stringe: già a febbraio potrebbero esserci le nuove elezioni politiche.

Ercoli-Berlusconi-e-Paciotti-Busco-2006

Germano Ercoli (a sinistra) e Cesare Paciotti (a destra) insieme a Silvio Berlusconi ad Ancona



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X