Giunta Carancini sola contro tutti?
Ecco cosa pensano i maceratesi

MACERATA - Mentre la maggioranza cerca di sanare la frattura emersa nel consiglio comunale straordinario sull'Imu e di trovare nuove soluzioni per coprire il disavanzo, i cittadini intervistati al mercato fanno il bilancio di metà mandato (GUARDA IL VIDEO)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

CITTADINI-E-CARANCINI

di Alessandra Pierini

Sono giorni tempestosi per l’amministrazione Carancini che ha dovuto affrontare prima il disavanzo di bilancio di 750 mila euro, poi la mediazione all’interno del Pd per trovare un punto di incontro tra i consiglieri  e infine la bocciatura di ieri sera nel consiglio straordinario convocato per approvare l’aumento delle aliquote Imu sulla seconda casa e sulle attività produttive, poi rigettato (leggi l’articolo). La sonora sculacciata rimediata da alcuni partiti di maggioranza ha sicuramente fatto traballare i fragili equilibri ed è emersa prepotentemente quella frattura con l’Idv e i Comunisti italiani, ad esempio, finora camuffata in maniera tutt’altro che convincente.
Il sindaco Romano Carancini, dopo la batosta, è partita per un viaggio all’estero con la famiglia, programmato già da tempo. Per il resto, sarà il clima di festa, tutto tace.

ricotta

Narciso Ricotta

«Da lunedì – annuncia il capogruppo del Pd Narciso Ricotta – ci metteremo al lavoro innanzitutto perchè resta l’esigenza dell’assestamento di bilancio e poi per aprire, con estrema urgenza, un chiarimento con i partiti di maggioranza che hanno votato contro la delibera. Spero che non siano venuti meno i vincoli che regolano il patto politico tra di noi».

In effetti la grande instabilità politica dell’amministrazione Carancini è data in questo momento proprio dal fatto che il Partito Democratico non basta per sostenere e affrancare le decisioni della Giunta. 

Intanto dal punto di vista del disavanzo di bilancio provvidenziale è stato l’intervento della Regione che proprio ieri ha deciso la verticalizzazione del Patto di Stabilità (leggi l’articolo) che darà un po’ di respiro anche al bilancio del Comune di Macerata. Ci sarà comunque bisogno di ulteriori interventi e tagli ma con qualche sicurezza in più.

Da lunedì, inoltre, il Pd potrebbe avere un nuovo segretario. Per domenica è in programma un appuntamento fondamentale per il partito  da mesi rimasto orfano di segretario dopo le dimissioni di Bruno Mandrelli. Il congresso, momento di riflessione e confronto, vede come favoriti per la segreteria (almeno stando alle ultime notizie trapelate) l’avvocato  Paolo Micozzi e Romeo Renis, proposto dalla minoranza interna che in diversi  hanno definito “altro Pd”.

Il Consiglio ha bocciato l’amministrazione Carancini ma, a due anni e mezzo dall’insediamento, abbiamo sentito anche l’opinione dei cittadini. Posizioni altalenanti tra i maceratesi che hanno anche qualche suggerimento per il Sindaco.  (GUARDA IL VIDEO)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X