Riordino delle Province
Il comitato: “Ora pressing sui parlamentari”

Continua la raccolta di adesioni
- caricamento letture
Comitato-22_10_12-300x225

I componenti del Comitato per Macerata e il suo territorio in consiglio regionale

Il Comitato Per Macerata ed il suo territorio era presente, ieri, alla votazione con la quale il Consiglio Regionale delle Marche ha approvato la proposta di riordino su 4 province (leggi l’articolo).
«Il comitato è soddisfatto per l’esito che , ieri, ha avuto il voto regionale, ovviamente si riconosce ai consiglieri maceratesi ( quasi tutti) di aver fatto il proprio dovere e, ovviamente, si è consapevoli che l’iter non è concluso e che la strada è piena di insidie. Un voto diverso, ieri, avrebbe probabilmente pregiudicato la strada da oggi in poi.
Al di là dei commenti letti e ascoltati oggi si vuole sottolineare che, probabilmente, il Governo imporrà un decreto legge già scritto prima che scadessero i termini entro i quali le Regioni potessero, come richiesto dal Governo stesso, dire la propria.
Tuttavia, a meno che questo Governo non metta sul piatto l’ennesima forzatura, il decreto dovrà passare al vaglio del Parlamento. Da oggi il comitato “per Macerata ed il suo territorio” si impegnerà per sensibilizzare i parlamentari eletti nelle Marche ( 15 deputati e 8 senatori) perchè la proposta della Regione non sia vanificata. Si ricorda, infatti, che nonostante la fuga in vanti del Governo, la situazione delle regioni italiane non è affatto chiara. Intanto la campagna di sensibilizzazione continua, e solo oggi sono pervenute n.101 adesioni al comitato, per un totale che si avvia verso le 4.000».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X