Riprende la trattativa Smea – Cosmari
Pettinari fa da mediatore

Il presidente della Provincia interviene per risolvere l'annosa questione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
smea1708a-300x225

Un momento dell’incontro in Provincia tra Pettinari e le OO.SS delle Smea 

Cosmari e Comune di Macerata, come annunciato la settimana scorsa (leggi l’articolo) tornano al tavolo delle trattative per l’acquisizione della Smea da parte del Consorzio provinciale rifiuti. Lo ha annunciato il presidente della Provincia, Antonio Pettinari, ai delegati sindacali della Società maceratese ecologia ed ambiente (Smea), ricevuti insieme ai segretari provinciale di Cgil e Cisl, Benfatto e Ferracuti. Il prossimo 27 agosto ci sarà un incontro e si svolgerà nella sede della Provincia. Il presidente dell’Amministrazione provinciale, Antonio Pettinari, si è assunto, infatti, il ruolo di promotore e mediatore della trattativa. Nelle settimane scorse Pettinari aveva incontrato il sindaco Carancini e il presidente del Cosmari, Sparvoli, ricevendo da entrambi disponibilità a riallacciare i fili della trattativa, naufragata diversi mesi fa.
I lavoratori della Smea hanno apprezzato l’interessamento del presidente della Provincia e le organizzazioni sindacali, da parte loro, hanno fatto appello a Pettinari affinché si possa giungere prima possibile alla soluzione dell’ormai annosa questione. La mediazione della Provincia, oltre ad essere autorevole – è stato sottolineato dai segretari di Cgil e Cisl – è istituzionalmente appropriata in quanto l’ente ha la funzione programmatoria in materia di rifiuti. Del resto, l’operazione di acquisizione della Smea da parte del Cosmari è necessaria affinché su tutto il territorio si abbia prima possibile una gestione dei rifiuti unitaria.
La Smea è una società per azioni a capitale misto, costituita dal Comune di Macerata nel 1996 per la gestione dei rifiuti sul territorio comunale.
La trattativa riguarderà l’intera problematica comprendente l’acquisizione della società con tutte le sue strutture, l’assorbimento del personale attualmente occupato dalla Smea e non ultimo la definizione dei rapporti contrattuali pregressi tra la società maceratese e il Cosmari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X