Sequestrati a Civitanova 600 kg di cozze pescate in zona vietata

Operazione della Guardia di Finanza di Ancona
- caricamento letture

vedetta-gdf2-300x258Il reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Ancona ha sequestrato 600 kg di mitili perchè pescati in zona vietata. I finanzieri hanno sorpreso un pescatore professionale nell’atto di prelevare i molluschi dai piloni della piattaforma petrolifera “Sarago Mare A”, al largo della costa di Civitanova Marche (Macerata). Un altro uomo, con una barca ormeggiata a uno dei piloni, stava aiutando l’uomo provvedendo a sistemare il pescato. I militari hanno sequestrato gli attrezzi utilizzati per la pesca e i mitili, che sono stati rigettati in mare. Per i due pescatori è scattata una sanzione amministrativa di 4.000 euro e la segnalazione all’autorità marittima per l’applicazione dei punti di penalità sulla licenza di pesca, come avviene per la patente auto nei casi di violazione al codice della strada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X