Scacco matto al Tolentino
Maceratese a tre metri dalla serie D

ECCELLENZA – I biancorossi vincono 2 a 1 il derby che può valere una stagione davanti a un grande pubblico e a tre giornate dal termine si portano a +3 dai cremisi che avevano chiuso in vantaggio il primo tempo grazie a un gol di Iacoponi. Nella ripresa le reti decisive di Piergallini e Biancucci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

DSC_2002-300x199di Matteo Zallocco

(fotoservizio di Matteo Cicarilli)

Potrebbe essere il gol del campionato quello siglato al minuto 86 da Davide Biancucci, centrocampista classe 1991, alto un metro e 90, arrivato a stagione in corso dalla Sambenedettese. Entrato in campo all’11’ del secondo tempo al posto di capitan Bucci, Biancucci ha realizzato un gol da applausi facendo esplodere l’Helvia Recina che ha vestito l’abito delle grandi occasioni con oltre tremila spettatori.

Con questa vittoria (la decima di fila) la Maceratese vede spalancarsi le porte della serie D portandosi a +3 dal Tolentino che perde l’imbattibilità dopo venti giornate. Mancano tre partite alla fine del campionato: la Maceratese sarà impegnata mercoledì prossimo sul campo dell’Atletico Truentina, quindi in casa con l’Urbania per poi chiudere a Cagli; il Tolentino invece ospiterà il Real Montecchio, andrà in trasferta a Chiaravalle e chiuderà tra le mura amiche con la Fortitudo Fabriano. Quel che è certo è che oggi, dopo un lungo testa a testa, il torneo di Eccellenza ha una grande favorita: la Maceratese di mister Di Fabio, bravissimo a trasformare la squadra nella ripresa dopo aver perso la prima parte della partita a scacchi con il tecnico cremisi Mobili.
DSC_2011-300x199

La Maceratese, priva degli infortunati Giandomenico ed Eclizietta e dello squalificato Benfatto, scende in campo con un 4-2-3-1 con Bucci e Troli a fare da schermo davanti alla difesa, Piergallini a destra, Rosi a sinistra e Carboni avanzato al ruolo di trequartista alle spalle di Orta. Il Tolentino opta per un 4-4-2 con Iacoponi molto vicino al centravanti Melchiorri, Tartabini e l’ex Romanski esterni di centrocampo, Sabbatini e Fermani al centro.

Un centrocampo più folto, pressing alto e continui raddoppi sul portatore di palla sono le mosse giuste che consentono a Mobili di chiudere in vantaggio il primo tempo grazie alla rete siglata al 37′ da Iacoponi con una conclusione dal limite dell’area che viene deviata da un difensore beffando l’incolpevole Carfagna. In precedenza la Maceratese si era resa pericolosa al 20′ con una serpentina in area di Mario Orta che supera tre uomini ma calcia a lato, mentre Iacoponi aveva fatto le prove generali del gol al 36′ con una punizione che rimbalza davanti a Carfagna finendo di poco alta. Nel finale della prima frazione di gioco gli ospiti vanno poi vicini al raddoppio con Romanski che, servito da Melchiorri, calcia di precisione con la sfera che accarezza il palo lontano.

maceratese-tolentino-mc-10-300x200
Nella ripresa la musica cambia: Di Fabio negli spogliatoi avrà sicuramente strigliato i suoi e la Maceratese scende in campo con un altro piglio.
E dopo una punizione di Iacoponi respinta in tuffo da Carfagna sul primo palo, inizia il monologo biancorosso. Di Fabio azzecca la mossa Piergallini, spostandolo sulla sinistra dopo essere stato imbrigliato da Iommi nel primo tempo. Ed è proprio Piergallini a trovare la rete del pareggio al 12′ chiudendo nel migliore dei modi una ripartenza in tandem con Rosi: dopo 50 metri di corsa l’esterno biancorosso, servito in profondità dal brasiliano, arriva quasi sul fondo e riesce ad eludere l’uscita del portiere superandolo sul tempo da una posizione molto difficile. Due minuti dopo Cantarini si supera riuscendo a togliere da sotto il sette un’ottima punizione di Carboni che, dopo un primo tempo opaco, cresce nella ripresa arretrando di qualche metro la sua posizione. Dall’altra parte si offusca la luce dello spauracchio Melchiorri che nel primo tempo aveva fatto tremare i biancorossi ogniqualvolta si avvicinava alla palla. Di Fabio manda in campo Cacciatore per Piergallini, ma la mossa vincente l’aveva fatto qualche minuto prima inserendo Biancucci che al 41′ realizza la rete della vittoria girando al volo una punizione calciata da metà campo: la palla si avvicina lenta lenta alla porta lasciando tutti con il fiato sospeso, tocca il palo interno e finisce in rete. I cremisi restano in dieci per l’espulsione di Iommi per proteste, trovano comunque le forze per sferrare l’attacco finale ma il fortino della Maceratese regge bene.


maceratese-tolentino-mc6-5-300x200
Si chiude con tutta la squadra biancorossa a festeggiare sotto la propria tifoseria e con un coro che, più di altri, fotografa questa stagione: “Alè Mariella Alè”  cantano i supporters inneggiando il presidente Maria Francesca Tardella.

***

Il tabellino

MACERATESE   2
TOLENTINO      1

MACERATESE: Carfagna 6, Donzelli 6, Russo 6, Arcolai 6.5, Troli 6, Cucco 6.5, Piergallini 7 (25′ st Cacciatore n.g.), Bucci 5.5 (11′ st Biancucci 7), Orta 6.5, Carboni 5.5, Rosi 5.5 (42′ st Massetti n.g). A disp.: Martinelli, Tartabini, Bruno, Rocci. All. Di Fabio.
TOLENTINO: Cantarini 6, Mazzoni 5.5 (17′ st Monteneri 5.5), Iommi 6.5, Sabbatini 5.5 (42′ st Angelini n.g.), Ortolani 6, Capparuccia 6, Tartabini 5 (17′ st Seferi 5.5), Fermani 6, Melchiorri 6, Iacoponi 7, Romanski 6. A disp.: Lori, Aquilanti, Pistelli, Ciccioli. All. Mobili.

Arbitro: Volpi di Arezzo.
Reti: 37′ pt Iacoponi, 12′ st Piergallini, 41′ st Biancucci.
Note: spettatori 3000 circa di cui oltre 400 nel settore ospiti; espulso Iommi al 42′ st per proteste; ammoniti Piergallini, Fermani, Capparuccia, Ortolani e Iacoponi; corner 3 a 1 per la Maceratese, recuperi 2+5.maceratese-tolentino-mc3-1-300x200 maceratese-tolentino-mc5-1-300x200   maceratese-tolentino-mc5-2-300x200   maceratese-tolentino-mc5-3-300x200 maceratese-tolentino-mc6-1-300x200   maceratese-tolentino-mc6-2-300x200   maceratese-tolentino-mc6-3-300x200   maceratese-tolentino-mc6-4-300x200  
  maceratese-tolentino-mc6-6-300x200   maceratese-tolentino-mc6-7-300x200   maceratese-tolentino-mc6-8-300x200   maceratese-tolentino-mc6-9-300x200     maceratese-tolentino-mc5-4-300x200   maceratese-tolentino-mc5-5-300x200   maceratese-tolentino-mc5-6-300x200   maceratese-tolentino-mc5-7-300x200   maceratese-tolentino-mc5-8-300x200   maceratese-tolentino-mc5-9-300x200   maceratese-tolentino-mc5-10-300x200   maceratese-tolentino-mc5-11-300x200   maceratese-tolentino-mc5-12-300x200     maceratese-tolentino-mc3-2-300x200  maceratese-tolentino-mc4-1-300x200   maceratese-tolentino-mc4-2-300x200   maceratese-tolentino-mc4-3-300x200   maceratese-tolentino-mc4-4-300x200   maceratese-tolentino-mc4-5-300x200   maceratese-tolentino-mc4-6-300x200   maceratese-tolentino-mc4-7-300x200   maceratese-tolentino-mc4-8-300x200   maceratese-tolentino-mc4-9-300x200   maceratese-tolentino-mc4-10-300x200   maceratese-tolentino-mc4-11-300x200   maceratese-tolentino-mc3-3-300x200   maceratese-tolentino-mc3-4-300x200   maceratese-tolentino-mc3-5-300x200   maceratese-tolentino-mc3-6-300x200   maceratese-tolentino-mc3-7-300x200   maceratese-tolentino-mc3-8-300x200   maceratese-tolentino-mc3-9-300x200   maceratese-tolentino-mc3-10-300x200   maceratese-tolentino-mc3-11-300x200   maceratese-tolentino-mc3-12-300x200

maceratese-tolentino-mc-1-300x200maceratese-tolentino-mc2-1-300x200   maceratese-tolentino-mc2-2-300x200   maceratese-tolentino-mc2-3-300x200   maceratese-tolentino-mc2-4-300x200   maceratese-tolentino-mc2-5-300x200   maceratese-tolentino-mc2-6-300x200   maceratese-tolentino-mc2-7-300x200   maceratese-tolentino-mc2-8-300x200   maceratese-tolentino-mc2-9-300x200   maceratese-tolentino-mc2-10-300x200   maceratese-tolentino-mc2-11-300x200   maceratese-tolentino-mc2-12-300x200     maceratese-tolentino-mc-2-300x200   maceratese-tolentino-mc-3-300x200   maceratese-tolentino-mc-4-300x200   maceratese-tolentino-mc-5-300x200   maceratese-tolentino-mc-6-300x200   maceratese-tolentino-mc-7-300x200   maceratese-tolentino-mc-8-300x200   maceratese-tolentino-mc-9-300x200  
  maceratese-tolentino-mc-11-300x200   maceratese-tolentino-mc-12-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X