Ruffini: “Ecco perchè non mi candido”

Il sindaco di Tolentino spiega di considerare "chiuso l'attuale ciclo. Non è un abbandono, ma semplicemente come la conclusione di un percorso all’interno dell’Istituzione comunale"
- caricamento letture

ruffini-luciano1-300x248Dal sindaco di Tolentino, Luciano Ruffini, riceviamo:

In relazione alla mia “non candidatura” alle prossime elezioni comunali (leggi l’articolo) può risultare utile precisare qualche aspetto: ho manifestato da tempo l’intendimento a non ripropormi, considerando chiuso l’attuale ciclo ed assumendo una posizione personale che ho, per altro, seguito in precedenza in contesti analoghi, ispirata al principio “tutti siamo utili, nessuno è indispensabile”, tendente a valorizzare un processo di rinnovamento generazionale e di valorizzazione delle importanti esperienze maturate.

Mi sia consentito di precisare che questa posizione non è da interpretare come un “abbandono” ma semplicemente come la conclusione di un percorso all’interno dell’Istituzione comunale. La miapresenza e l’apporto personale continueranno attraverso i consueti canali dell’associazionismo e del volontariato e potranno o meno riproporsi in ruoli istituzionali sulla base della condivisione di progetti o di obiettivi specifici.

Quindi continuerò a sostenere con forza la mia coalizione e il Candidato Sindaco Francesco Comi e se necessario e utile sarò al fianco del nuovo Sindaco con la volontà di continuare a lavorare, anche come semplice cittadino, per la crescita sociale, economica e civile della nostra Tolentino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X