Aggrediti i tifosi del Tolentino
da una trentina di persone
col volto coperto e armate di bastoni

Una ventina di Sconvolts stava aspettando di salire in pullman per andare a festeggiare venti anni di gemellaggio con la tifoseria dell'Osimana
- caricamento letture

IMG_0464-300x200Stavano aspettando di salire sul pullman per andare a cena ad Osimo per festeggiare i venti anni del gemellaggio fra tifoserie, quando sono stati improvvisamente aggrediti da un nutrito gruppo di sconosciuti armati di mazze e bastoni. E’ successo stasera a Tolentino, intorno alle 19.30,  nel parcheggio Foro Boario dove gli Sconvolts si erano dati appuntamento per partire alla volta di Osimo. Mancava ancora qualcuno all’appello, quando dal buio è sbucata una trentina di persone con il volto coperto da passamontagna e in mano dei bastoni. Neanche il tempo di rendersi conto di quanto stava accadendo che i tifosi del Tolentino, una ventina in quel momento, sono stati aggrediti. I tolentinati hanno cercato di difendersi, mentre qualche passante ha avvertito i carabinieri. Quando gli aggressori hanno sentito le sirene arrivare, però, si sono dileguati e sono scomparsi nel nulla, così come erano arrivati. Nessuna delle persone coinvolte ha ritenuto necessario ricorrere alle cure del pronto soccorso e il pullman è partito poco dopo per Osimo come da programma. I carabinieri hanno raccolto gli elementi a loro disposizione per cercare di risalire agli aggressori. Apparentemente non ci sono moventi che abbiano potuto scatenare un gesto tanto vile quanto potenzialmente pericoloso, ma gli inquirenti si starebbero muovendo nell’ambito delle rivalità calcistiche.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X