Sero Group vincente nel derby
La Volley 79 cede 3-1

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
francesco-bernetti1-173x300

L'allenatore della Sero Group Francesco Bernetti

La Sero Group ritrova in un colpo solo vittoria e convinzione nei suoi mezzi nel derby di campionato contro la Us Volley 79 di Civitanova Marche valido per la sesta giornata del campionato di serie C. I bianco verdi di Francesco Bernetti ritrovano lo smalto e la grinta giusti e si aggiudicano il match in rimonta per 3-1 (20-25, 25-22, 25-21, 25-21) centrando una vittoria netta e meritata che rilancia le ambizioni in classifica della Sero. Dopo i due ko esterni consecutivi era necessario reagire e sfruttare il fattore campo al cospetto di una Volley ’79 che pure stava attrevarso un momento caratterizzato dalla discontinuità di rendimento. Il primo set ha visto la Sero riproporre i cali di tensione e le difficoltà nel mantenere costante il livello di rendimento che hanno caratterizzato questo inizio di stagione soprattutto nelle gare giocate lontano da Macerata. Logico quindi che ad aggiudicarsi il primo parziale sia stata la formazione civitanovese, guidata in regia dall’ex di turno, il palleggiatore Marco Scorpecci, fino allo scorso anno tra le fila bianco verdi. Nel secondo parziale Frontaloni e compagni ritrovano la giusta concentrazione e con essa cresce il livello del gioco, con un muro attento e una difesa efficace grazie anche all’ottima prestazione del libero Michele Verducci. Ricezione positiva, muro invalicabile, difesa efficace e un attacco tornato a macinare punti preziosi soprattutto in banda con Stortoni, Frontaloni e Baiardelli in giornata di grazia, sono gli ingredienti ideali per una prestazione convincente e una vittoria importante che deve servire per maturare quella sicurezza e quella consapevolezza nei propri mezzi che la squadra deve possedere per essere protagonista. La Sero si riprende il terzo posto nel girone a quota undici punti, alle spalle di Offagna a quota sedici e di Offida a dodici. I bianco verdi torneranno in campo mercoledì 23 novembre per il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Marche contro la Don Celso Fermo, già battuta a domicilio per 3-0, mentre in campionato l’appuntamento è per sabato 26 alle 18.30 a Porto Recanati contro i locali rivieraschi per l’ultima giornata del girone di andata.
In serie D invece ancora una sconfitta per la Fratini Ascensori che cede 3-2 (26/24 9/25 25/23 17/25 20/18) sul campo della Sampaolo Stampi Potenza Picena, fanalino di coda del torneo. Troppo discontinuo il rendimento dei ragazzi di Luca Pallotta, che nel secondo e quarto set hanno avuto ragione senza affanno degli avversari giocando su buoni livelli, mentre hanno ceduto gli altri due parziali in volata concedendo troppo e non riuscendo ad esprimersi al meglio. Il tie break è stata una vera e propria altalena di emozioni che alla fine ha premiato la formazione locale. Non mancano i rimpianti per una partita sicuramente alla portata della Fratini Ascensori che torna a casa con un solo punto in classifica che lascia i bianco verdi al sesto posto a quota nove punti. La gara casalinga di sabato prossimo con il Cus Ancona è assolutamente da non fallire per rientrare ai piani alti della classifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X