Basket, Naturino in crisi nera
Altra sconfitta a Fossombrone

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
COACH_cervellini_carlo

Coach Carlo Cervellini della Naturino

Ancora una sconfitta, ancora in volata, per la Naturino Sapore di Mare. A Fossombrone i ragazzi di coach Cervellini, senza l’infortunato Principi, non riescono a cancellare lo 0 in classifica, superati nel finale dalla Remet degli ex Perini e Puleo (gran partita del secondo, 22 punti e 9 rimbalzi) per 68-65. Peccato per la tripla finale di Temperini (13 punti in 20 minuti), che si è trovato in mano la palla del possibile supplementare, finita però sul ferro. Una gara, quella di Fossombrone, dallo sviluppo molto simile a quella di domenica scorsa contro la capolista Ferrara, con Civitanova a scattare meglio dai blocchi di partenza (2-9 dopo 4’) grazie a difesa forte e ritmi alti, sui quali i più lenti e compassati giocatori forsempronesi fanno fatica a giocare. Un indemoniato Cernivani (25 punti, 17 nel primo tempo) trascina i biancoblu, ma la Remet si scuote con Nardi e Puleo sugli scudi e si tiene in gara. La partita viaggia sul filo dell’equilibrio fino al 17’, poi, nei minuti finali del secondo periodo, la Naturino piazza un break di 0-8 che manda le squadre al riposo lungo con il massimo vantaggio civitanovese (27-34). I pesaresi, però, al rientro in campo ricuciono subito lo strappo, infilando un parziale di 8-1 (35-35 al 24’) stoppato da due canestri in fila di Caldarelli e Cernivani per il nuovo +4 (35-39 al 25’). La Virtus tiene botta nel muovo arrembaggio biancoverde, con Gotti a firmare il sorpasso al 28’ (44-43) ed il massimo vantaggio dei padroni di casa in apertura dell’ultimo periodo (53-47 al 31’). Tessitore e compagni soffrono le rotazioni limitate e scendono di ritmo, restando francobollati ai padroni di casa nonostante le picconate di Puleo (59-53 con 2 canestri del lungo al 36’). Ma quando Bloise si incunea nella difesa civitanovese per il canestro del +7 (65-58) a 2’ dalla sirena la frittata sembra fatta. I canestri di Temperini e Cernivani, però, tengono viva la Naturino, Barantani e Bloise sbagliano qualche tiro libero di troppo e quando Bloise fallisce il possibile +4 a 7 secondi dalla sirena, il rimbalzo di De Falco consegna a Temperini la possibilità di pareggiare con un rapido tiro da tre punti che, purtroppo, si spegne sul ferro. Fossombrone esulta e sale a quota 4 punti, per la Naturino l’ennesima beffa finale che la lascia in coda senza vittorie, al pari solo della Vis Spilimbergo. Mercoledì, nel turno infrasettimanale, al PalaRisorgimento contro Roncade non si potrà sbagliare.

REMET FOSSOMBRONE – NATURINO SAPORE DI MARE CIVITANOVA 68-65

REMET: Mancinelli 2, Fabi, Gotti 6, Bloise 13, Nardi 4, Korkari ne, Barantani 7, Perini 7, Paci 7, Puleo 22.

NATURINO SAPORE DI MARE: Caldarelli 6, Cernivani 25, Tessitore, Acquaroli ne, Baldoni 8, Frascione 9, Ferraro ne, Foresi, Temperini 13, De Falco 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X