Il 12 maggio 2012 partirà da Recanati
la 7° tappa del Giro d’Italia

CICLISMO - La notizia non è ancora ufficiale ma l'anticipazione è arrivata a seguito di un errore del server del sito inglese della Gazzetta dello Sport che per pochi minuti ha pubblicato il tracciato della corsa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Giro-dItaliadi Mauro Nardi

Il 12 maggio Recanati si colorerà di rosa. Manca ancora l’ufficialità ma la città della poesia e del bel canto sarà la sede di partenza della 7° tappa del Giro d’Italia 2012. L’anticipazione è arrivata a seguito di un errore del server del sito inglese della Gazzetta dello Sport che per pochi minuti ha pubblicato il tracciato della corsa. Solo qualche istante di black out ma piu’ che sufficente per scatenare un tam tam mediatico che ha raggiunto tutto il mondo e creato una febbrile attesa in una città che non accoglie un evento simile dal 1981, quando Giuseppe Saronni alzò le braccia al cielo nella centralissima piazza Giacomo Leopardi al termine della 3° tappa partita da Bologna. Domenica verrà sciolto ogni dubbio nel corso della presentazione ufficiale che come ogni anno si terrà a Milano nella sede della Gazzetta dello Sport, con l’annunciata presenza del consigliere con delega allo sport Mirco Scorcelli che rende piu’ che veritiere le anticipazioni non ufficiali degli ultimi giorni. Nel palazzo municipale bocche cucite ma tutti ricordano le parole rilasciate lo scorso maggio dal sindaco Francesco Fiordomo in occasione del passaggio in città della tappa Tortoleto Lido – Castelfidardo. “Stiamo lavorando per accogliere un grande evento del ciclismo” aveva dichiarato il primo cittadino che sembra aver mantenuto la prommessa, regalando a Recanati le stesse emozioni che negli ultimi due anni sono state vissute da Porto Recanati e Castelfidardo. Recanati, salvo clamorose sorprese, sarà dunque la sede di partenza della 7° frazione del Giro 2012 che porterà la carovana sino a Rocca di Cambio dopo un percorso di 202 chilometri. Una tappa che gli organizzatori hanno etichettato con tre stelline di difficoltà e che molto probabilmente scatterà dalla centralissima Piazza Leopardi. La Recanati – Rocca di Cambio sarà l’ultima delle tre tappe che interesseranno le Marche. Il 10 maggio ci sarà infatti la Modena-Fano e l’11 la Porto Sant’Elpidio – Urbino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X