LA CARICA DEI 261
Il canile di Macerata ai raggi X

(GUARDA IL VIDEO) - Intanto a Pollenza è scattata una singolare ordinanza: multe per chi ha più di due cani
- caricamento letture

canile-2-300x239

 

di Lucia Paciaroni

Estate: tempo di vacanze e divertimento, ma anche tempo di abbandono per tanti cani. Per fortuna arrivano buone notizie dal canile di Macerata “Gli amici del cane”, la cui gestione è affidata alla cooperativa Meridiana. A parlarci della situazione Mariella Di Piero, che coordina la gestione della struttura in contrada Acquesalate, con l’aiuto dei volontari dell’associazione Argo. GUARDA IL VIDEO “Ad oggi sono duecentosessantuno i cani ospiti nel canile – racconta la Di Piero –Da giugno ad oggi sono venti i cani, tra cuccioli e adulti, entrati in canile, ma, nello stesso periodo, sedici sono usciti”. “C’è una buona affluenza di persone – continua – In molti sono venuti a visitare il canile e sono tornati dopo le vacanze. Cinque cani sono stati prenotati e andranno nella loro nuova casa la settimana prossima”. Non ci sono solo cani che hanno la fortuna di trovare finalmente una famiglia e iniziare una nuova vita, ma anche quelli che ritrovano casa. “Dei sedici usciti dal canile, cinque sono stati restituiti ai padroni”.canilemacerata_0060-300x199

A catturare l’attenzione e a far scattare l’amore tra chi visita il canile e il nuovo amico a quattro zampe, per fortuna non sono solo i cuccioli, ma anche adulti. “Tra maggio e giugno sono stati adottati cani adulti e di taglia grande e adesso ne è stato prenotato uno che avrà tra i due e i tre anni”. Nonostante la triste sorte di questi 261 cani, in attesa di una famiglia, è evidente la cura che tutti gli operatori impiegano nel proprio lavoro: i cani vengono fatti uscire dai box quotidianamente e il loro stato viene controllato con estrema attenzione.canilemacerata_0155-199x300 Fra pochi mesi il canile di Macerata avrà a disposizione anche un sito dove sarà possibile vedere tutte le foto degli ospiti a quattro zampe con le loro caratteristiche, accuratamente indicate dalla Di Piero, che quotidianamente, insieme ai volontari, si occupa del canile. A collaborare alla realizzazione del sito l’associazione “Con Nicola, oltre il deserto dell’indifferenza”, costituita  dall’avvocato Giuseppe Bommarito in memoria del figlio Nicola. L’associazione ha contribuito anche ad un’altra iniziativa, ossia alla campagna “Qui posso entrare”. Si tratta di un’iniziativa, progettata insieme all’associazione Argo e con la collaborazione della Meridiana, che vuole facilitare l’individuazione dei negozi, locali e uffici aperti al pubblico del Comune di Macerata, in cui è consentito l’accesso ai cani. Ad aderire all’iniziativa il Comune di Macerata, l’Asur Zona Territoriale n. 9, Confesercenti e Confcommercio. Infatti, ora è possibile trovare diversi locali che espongono un adesivo con la dicitura “Qui posso entrare” dove poter entrare tranquillamente senza essere costretti a lasciare il cane fuori.

E sempre a proposito di cani, ma questa volta per quanto riguarda alcune regole, dallo scorso 25 giugno a Pollenza è in vigore una nuova disposizione del regolamento di Polizia urbana e rurale istituito dall’amministrazione comunale. L’articolo 38 del titolo IV recita: “E’ vietata la tenuta e la custodia, all’interno dei centri abitati, di più di due capi adulti di cani”. Per chi trasgredisce, multe da 25 a 500 euro. Il sindaco Luigi Monti ne spiega le ragioni: canilemacerata_0173-300x205“Abbiamo ricevuto molte lamentele per quanto riguarda il disturbo della quiete pubblica e problemi di igiene. Diverse persone si sono lamentate per i cattivi odori che provengono da quegli appartamenti dove vivono più di due cani”. E aggiunge: “Io amo i cani, sono un veterinario e non è colpa loro, ma molti padroni non sanno gestirli e di conseguenza si creano questi problemi. Ho cercato di trovare la giusta misura del buon padre di famiglia, per accontentare sia chi ama i cani, sia i cittadini che si sono lamentati. Se in un condominio vivono più cani ed uno incomincia ad abbaiare, lo seguono tutti gli altri e la situazione diventa insostenibile”. Monti conclude: “Era giusto trovare una soluzione intermedia mettendo delle regole, prima che la situazione arrivasse a creare seri problemi di ordine pubblico”. Qualche mese fa era stato integrato il regolamento di Polizia Urbana approvato dal consiglio comunale di Montelupone nel quale è previsto che i proprietari di cani devono adottare tutte le misure necessarie affinchè l’animale non arrechi spavento o molestia alle persone che passano per la via pubblica.

GUARDA IL VIDEO

canilemacerata_0082-199x300 canilemacerata_0086-300x177 canilemacerata_0092-300x192 canilemacerata_0094-300x222 canilemacerata_0099-300x199canilemacerata_0114-300x218 canilemacerata_0115-300x199 canilemacerata_0116-300x199 canilemacerata_0118-300x199 canilemacerata_0145-300x199 canilemacerata_0129-300x199canilemacerata_0123-300x199canilemacerata_0161-300x199 canilemacerata_0169-300x223 canilemacerata_0175-300x199

***

Caneinspallarid2-225x300Intanto è iniziato il conto alla rovescia per una delle manifestazioni maceratesi di più lunga tradizione, la “Mostra dei cani e degli uccelli”, che quest’anno giunge al traguardo della 67^ edizione. Tra meno di due mesi, domenica 25 settembre, la manifestazione avrà il suo festoso svolgimento nel quartiere fieristico di Villa Potenza. La mostra, che rappresenta un appuntamento fisso di fine estate, con un radicato interesse nel pubblico degli adulti e dei bambini, è promossa e sostenuta dalla Provincia di Macerata, con l’organizzazione tecnica del Gruppo cinofilo maceratese. I padiglioni espositivi si preannunciano particolarmente ricchi di voliere con centinaia di variopinti uccelli, anche esotici. Sono attesi anche centinaia di cani di razza. Alla mostra degli uccelli si affianca, in fatti, una mostra cinofila nazionale, che in passato ha più volte  battuto il record delle presenze. Centinaia di esemplari di tutte le razze, dalle più comuni alle più pregiate e di tutte le taglie, sono infatti attesi per quel giorno a Villa Potenza di Macerata. Già da alcune settimane la segreteria del Gruppo Cinofilo (0733-493020) sta ricevendo le iscrizioni da tutta Italia. La mostra cinofila si concluderà con una sfilata di cani in passerella tra i quali una giuria di esperti individuerà gli esemplari migliori per aspetto e conformazione. Nell’ambito della rassegna è prevista anche quest’anno l’esibizione di “Agility Dog”, sempre molto seguita da adulti e bambini.

UccBambi22-300x225

agility22-300x268

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X