Don Peppe “Treiese dell’anno”:
“Grazie a Monsignor Tonini”

Grande festa per il "polentaro" don Giuseppe Branchesi. Due giorni ricchi di iniziative per la "Sagra del calcione e del raviolo". Concerto di Francesco Baccini e spettacolo dei Vincisgrassi.
- caricamento letture

 

francesco_baccini

Francesco Baccini

Oggi e domani (domenica), a Treia, si svolgerà la 47^ edizione della «Sagra del Calcione e del Raviolo», organizzata dalla Pro Loco. Stasera dalle 19.30, si apriranno gli stand gastronomici, mentre, alle 21.30, inizierà una grande serata di musica con il gruppo «On The Radio», il quale si esibirà con il suo repertorio di musica dance dagli anni Settanta ad oggi (da Donna Summer ai Village People, da Rhianna ai Black Eyed Peas). A seguire uno degli appuntamenti più attesi, il concerto del cantautore Francesco Baccini (con ingresso gratuito), cantautore italiano tra i più apprezzati e reduce dalla realizzazione della colonna sonora del film “Maschi contro femmine”.
La giornata di domenica si aprirà in mattinata in Piazza della Repubblica con il «Calcione in mountain bike», un’escursione alla quale parteciperà l’associazione ciclistica «GF Racing» di Treia. Nel pomeriggio, ci sarà uno spettacolo di animazione e divertimento per i più piccoli con la Compagnia la Zandella seguito dal concerto della cover band dei Rem, gli «Automatic for the people». Alle 18, presso il Teatro Comunale sarà il momento di un altro importante evento: la consegna del premio «Treiese dell’anno» a don Giuseppe Branchesi, sacerdote da quasi cinquant’anni e presidente onorario dell’associazione Polentari d’Italia.

Don-Giuseppe-Branchesi

Don Giuseppe Branchesi

“Con assoluta sorpresa – dice don Peppe –  mi appresto a ricevere il premio “Treiese dell’anno” per il 2010. Il premio, mi dicono, viene consegnato alla persona che si è distinta nel promuovere il nome della città di Treia al di fuori dei confini cittadini. Don “Peppe” mette la faccia, ma il premio è da condividere con le tante persone che hanno intrapreso il percorso iniziato fin dagli anni Sessanta con il Cardinal Ersilio Tonini: dai corsi di cristianità alla fondazione del circolo «Giovanni XXIII», per poi proseguire con il giornale «Orizzonti treiesi», i gemellaggi e i tanti campo scuola. Una rete di relazioni da Nord a Sud che è poi confluita nell’associazione «Polentari d’Italia», occasione per essere davvero un “prete tra la gente”. L’obiettivo è comunicare anche con chi è lontano dalla Chiesa: attraverso il gioco, lo sport o la polenta, ad esempio, possiamo offrire un’amicizia che è anche esperienza di fede. In questi anni, grazie alla polenta abbiamo realizzato moltissimi eventi culturali, partecipando anche a trasmissioni televisive in Rai. Grazie al libro «I polentari d’Italia» abbiamo potuto diffondere le eccellenze di Treia in tutta la penisola. Dedico questo premio a mia madre, agli “amici di ogniddove”, ai ragazzi incontrati quando insegnavo e con i quali, ancora oggi, magari anche a distanza di trent’anni, mi tengo in ancora contatto. Anche in questo devo ringraziare Monsignor Tonini. Tutto ciò ha contribuito a rafforzare quel bagaglio di rapporti e di amicizia che ha consolidato in me anche il gusto di essere prete. Dopo esserne stato presidente, oggi sono un po’ come il padrino delle manifestazioni che si svolgono in tutta Italia.

Don-Giuseppe-Branchesi-3D-225x300La festa porseguirà in serata con  il nuovo spettacolo dei Vincisgrassi: «Succo di marca». Durante questi due giorni si terrà anche il concorso fotografico «Caccia alla foto!», organizzato dal Foto Cine Club «Il Mulino» di Treia in collaborazione con la Pro Loco, che avrà come tema quello di cogliere lo scatto migliore del Centro Storico in festa. Ad essere premiate saranno le prime tre foto scelte dalla giuria composta da esperti nel campo della fotografia, la quale assegnerà altri riconoscimenti ad opere particolarmente meritevoli. Quest’anno gli organizzatori hanno cercato di dare un nuovo slancio alla manifestazione attraverso un programma ricco di iniziative ed adatto a persone di tutte le età, cercando così di coinvolgere un pubblico sempre più vasto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X