SEL: “Indispensabile l’acquisizione
della Smea da parte del Cosmari”

- caricamento letture
esildo-candria

Esildo Candria

Da Esildo Candria (Coordinatore provinciale Sinistra Ecologia e Libertà):

L’acquisizione della Smea da parte del Cosmari, deliberata e ribadita in più occasioni dall’assemblea del consorzio, è lo strumento indispensabile per rendere concretamente possibile la strategia di mantenimento della gestione pubblica dei rifiuti della Provincia di Macerata.

Sappiamo tutti che il raggiungimento di questo obiettivo, reso difficile da una legislazione orientata alla privatizzazione, non è minimamente ipotizzabile senza questo atto preliminare.

Comprendiamo che il Sindaco abbia le sue esigenze di amministratore pubblico così come il Cda del Cosmari abbia le sue, ma riteniamo l’accordo necessario per garantire che il servizio resti pubblico.

Le ultime dichiarazioni dimostrano uno stallo del processo di acquisizione/cessione della Smea non più accettabile; la politica deve assumersi le sue responsabilità. Sinistra Ecologia Libertà esprime con nettezza il suo orientamento perché da parte del Cosmari e del Comune di Macerata si giunga finalmente ad una conclusione condivisa.

Si renda pubblica la discussione e si mettano al corrente i cittadini su quali sono gli ostacoli reali alla conclusione dell’accordo; se riguardano questioni organizzative o piuttosto i costi giudicati eccessivi da parte del Cosmari ma, in ogni caso, si ponga fine ad una trattativa divenuta stagnante.

L’intera comunità provinciale attende risposte chiare e con essa tutti i lavoratori della Smea.

Per questo SEL è pronta a lavorare con i suoi rappresentanti nel Cda e nel Comune di Macerata affinché si superino le differenze e si trovi un’intesa soddisfacente per entrambi i contraenti e le aspettative della collettività.

Diversamente, si rischierebbe di favorire l’intervento nella trattativa di Società private, con il rischio concreto di una privatizzazione del servizio di gestione dei rifiuti, che non solo si porrebbe in evidente contrasto con gli ideali ed i programmi dell’intero centrosinistra, ma non sarebbe in alcun modo compreso dai nostri elettori.

Esildo Candria (Coordinatore provinciale Sinistra Ecologia e Libertà)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X