Lega Nord, Marangoni contrattacca:
“Il capogruppo in Regione sono io!”

LA GUERRA DEL CARROCCIO
- caricamento letture
marangoni

Enzo Marangoni

“Il capogruppo in Regione sono ancora io”: così Enzo Marangoni dopo essere stato espulso nella giornata di ieri dalla Lega Nord. A sostegno della sua versione, Marangoni porta la lettera che il presidente del consiglio regionale Vittoriano Solazzi ha inviato al segretario regionale della Lega, on. Luca Rodolfo Paolini, e al consigliere regionale Roberto Zaffini. “La nomina del presidente del gruppo, come la sua sostituzione” scrive Solazzi “è prerogativa esclusiva dei componenti del gruppo stesso, risultando del tutto inefficace una designazione proveniente da organismi politici esterni, come in questo caso. Pertanto, agli atti di questa Assemblea Legislativa, risulterà in vigore l’incarico di Presidente del Gruppo Assembleare “Lega Nord” del dottor Enzo Marangoni … sino a diversa determinazione del Gruppo stesso, da comunicare, come di norma, all’Ufficio di Presidenza”.

Paradossalmente, quindi, pur essendo stato espulso dal partito, Marangoni ricopre ancora formalmente l’incarico di capogruppo della Lega in Regione. “Il Presidente Solazzi” scrive Marangoni “risponde così alla lettera del 16 novembre scorso, con la quale il segretario regionale della Lega Nord disponeva, in modo del tutto arbitrario, dispotico ed illegittimo, la sostituzione del capogruppo del medesimo partito, utilizzando peraltro, per vicende interne di partito, la carta  intestata della Camera dei Deputati”.

La “guerra” del Carroccio nelle Marche, forse, è appena cominciata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X