Il pagellone di CM
Maceratese nel pallone

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

palla-in-rete11-300x248

Come di consueto ecco il pagellone del week end calcistico di CM.

SANGIUSTESE: 6 Che occasione sprecata verrebbe da dire. In realtà il bicchiere dei rossoblù può essere certamente mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto perchè dopo il goal del vantaggio griffato da Vitali i ragazzi di mister Giudici (ingenua espulsione per proteste) hanno arretrato troppo il baricentro e dopo aver subito l’1-1 hanno rischiato in almeno due circostanze il colpo dell’1-2. Il palo colpito da Novello all’80 invita il clan sangiustese ad accogliere questo punticino in maniera soddisfacente quantomeno perchè muove la classifica. Rossoblù che sembrano essersi calati a dovere nella categoria anche se sui singoli pesano due note decisamente stonate: Pirro è un fantasma e Iazzetta è la fotocopia grigia di se stesso.

MACERATESE: 4 La palma di peggior formazione della settimana è per la compagine biancorossa che nella settimana ha vissuto dei giorni travagliati fuori dall’aspetto tecnico-sportivo. Oltre al risultato ci si attendeva una reazione d’orgoglio dei ragazzi di mister Minuti ma in realtà mordente, cattiveria agonistica e determinazione non sono caratteristiche che i biancorossi possono dire di aver messo in campo contro il Campobasso. La sconfitta interna, 0-1 ad opera del solito Majella, mette ancora più in pericolo una classifica che a questo punto comincia a farsi davvero preoccupante. Urge un radicale cambio di rotta.

RECANATESE: 5 Nella città leopardiana dopo un inizio di stagione esaltante in molti speravano di poter vedere i giallorossi nelle posizioni nobili della graduatoria per tutta la stagione ma invece lentamente i ragazzi di mister Mobili stanno perdendo colpi. In casa di un Chieti in grave crisi è arrivata una sconfitta che fa compiere il salto del gambero alla formazione leopardiana. Inutile o giusta l’euforia iniziale in considerazione del fatto che la squadra non sembra certamente costruita per raggiungere “solo” una salvezza? Ai posteri l’ardua sentenza…

CINGOLANA: 7 Quando in trasferta si vince 1-0 si torna a casa felici, soddisfatti e consapevoli di aver fatto un bel colpo. Se poi si considera che l’hai fatto in casa di una squadra che tra le mura amiche non aveva mai perso di certo la soddisfazione è ancora maggiore. La Cingolana ringrazia bomber Simoncelli e viola Cupramarittima innestandosi in una posizione positiva di classifica. I ragazzi di mister Morra sono a ridosso della zona playoff e vogliono rimanerci a lungo. Di certo con la pragmaticità espressa a Cupramarittima non sembra questo un sogno irrealizzabile.

PORTO POTENZA: 8 In un colpo solo si toglie dalla zona calda della classifica, rifila la prima sconfitta stagionale al Porto Sant’Elpidio e realizza tre reti ad una squadra che nelle prime 8 giornate ne aveva subita una sola. Insomma il 3-1 del Porto Potenza sulla formazione elpidiense si può sintetizzare così per un sabato pomeriggio di ordinaria follia sportiva. Un Tartufoli superlativo (doppietta per lui) ed ecco spezzato il muro eretto da Aquilanti in queste settimane.

SAMBUCHETO: 9 Un goal di Buschi nei minuti finali manda in orbita la formazione di mister Latini. Una classifica che si fa sempre migliore e a questo punto con tre lunghezze di margine sulla seconda classificata si può, a ragion veduta, parlare di prima fuga importante della stagione.

ARIES TRODICA: 10 A questo punto viene un dubbio: ma l’Aries Trodica in estate sapeva di giocare in Terza Categoria o credeva di giocare molto più in alto? Se dopo 5 giornate di campionato hai 15 punti con la bellezza di 19 reti realizzate forse in questo campionato ci sei finito un pò per caso. Il 5-1 di ieri, rifilato al Vis Gualdo, testimonia come la compagine trodicense stia davvero mietendo vittime nel suo cammino. Se continuano così a primavera andranno a fare delle amichevoli perchè il campionato potrebbe già essere deciso da un pezzo.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: MISTER QUINZI (PORTO POTENZA): Il tecnico del Porto Potenza ha certamente griffato l’impresa della giornata vincendo 3-1 contro il P.S.Elpidio ma la cosa che fa notizia e che da risalto ancora maggiore al prezioso successo contro una delle candidate al salto di categoria è che il mister del Porto Potenza è proprio di Porto Sant’Elpidio. Dunque uno scherzetto niente male ai suoi compaesani….



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X