Nuovo stabilimento Lube,
siglato l’accordo di programma:
Passo di Treia cambia volto

PROGETTO - Comune e Provincia hanno firmato stamattina il documento che ridisegna tutta l'area: al nuovo stabilimento dell'azienda, che darà lavoro a circa 30 persone, si aggiungeranno una rotatoria, marciapiedi e la valorizzazione del filare di lecci dietro Villa Leonardi. Il sindaco Capponi: «Da una parte rendiamo l'impresa più competitiva, dall'altra miglioriamo la vivibilità del territorio»

- caricamento letture
La-firma-dellaccordo-di-programma-2-650x488

La firma dell’accordo di programma

Sottoscritto stamattina l’accordo di programma tra il Comune di Treia e la Provincia di Macerata, a conclusione di un iter complesso, per lo sviluppo di nuove attività produttive nell’area adiacente al complesso Lube.

La-firma-dellaccordo-di-programma-1-325x244

Franco Capponi, Luciano Sileoni e Sandro Parcaroli

Tale percorso ha seguito l’iter dell’accordo di programma tra i due enti ravvisando un interesse pubblico per questa variante che consentirà di raggiungere diversi obiettivi: l’espansione dell’attività produttiva e occupazionale di Lube Industries Srl con la conseguente assunzione di circa 30 persone; la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra l’uscita del Pip di Passo di Treia, dove è insediata anche la Lube, e la statale 361 della Val Potenza in località San Marco vecchio; la realizzazione di marciapiedi di collegamento pedonale dalla rotatoria di villa Leonardi alla nuova rotatoria. La Lube, oltre alla realizzazione del nuovo corpo di fabbrica, realizzerà nuovi parcheggi e verde privato, con accesso pubblico, per valorizzare il filare di lecci dietro Villa Leonardi che collega col fiume Potenza creando una connessione ecologica tra l’area produttiva e il fiume. Sarà realizzato anche un parcheggio a uso pubblico.

«L’amministrazione comunale di Treia ha agevolato enormemente quest’opera di ampliamento – ha detto il sindaco Franco Capponi – in collaborazione con l’ufficio tecnico comunale e della Provincia, soprattutto per la possibilità di migliorare la viabilità dell’area con la realizzazione di nuovi marciapiedi su due lati e una nuova rotatoria che favorirà le maestranze della Lube, agevolando il traffico delle oltre mille automobili che quotidianamente percorrono quel tratto stradale. Per questo interesse pubblico e generalizzato il Comune destinerà tutti gli oneri di urbanizzazione alla realizzazione delle opere pubbliche e ulteriori risorse dal bilancio comunale per la completezza e la buona qualità di queste opere». Il primo cittadino si è detto: «molto soddisfatto di questo obiettivo raggiunto che rende da una parte sempre più competitiva la Lube e dall’altro consente opere di miglioramento della vivibilità grazie ai progettisti Lube e alla grande collaborazione tra gli uffici comunali e quelli provinciale che in tempi ristrettissimi hanno realizzato l’accordo di programma».

Lube, nuovo stabilimento a Treia. Darà lavoro ad oltre 50 persone

Lube, ok al maxi progetto da 44 milioni «Un nuovo stabilimento a Treia: darà lavoro a 60 persone»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X