Una vita al servizio degli altri
e una lunga carriera nel 118:
in pensione Francesco Ricci

MACERATA - Dal primo settembre il coordinatore infermieristico si godrà il meritato riposo. Ha iniziato 41 anni fa, gli ultimi 27 passati nell'Emergenza territoriale. Per la gestione Covid è stato anche insignito dell’onoreficenza di Cavaliere al merito della Repubblica. Le parole di Ermanno Zamponi e Daniela Corsi e l'omaggio dei colleghi

- caricamento letture
pensione-ricci-118-2-e1693390739690-650x506

La festa in ospedale per il pensionamento di Francesco Ricci

Francesco Ricci, coordinatore infermieristico del 118 di Macerata va in pensione dal primo settembre dopo quarantuno anni di servizio, di cui ben ventisette nell’Emergenza territoriale, dove è approdato nel 1996. Una brillante carriera la sua, iniziata all’ospedale di Macerata nel lontano 1982 dapprima nel reparto di Geriatria e poi, dal 1983 al 1996, nel Reparto Anestesia e Rianimazione fino ad approdare nell’Unità operativa dell’Emergenza territoriale dove è rimasto fino ad oggi. Il 2 giugno del 2021 è stato insignito dell’onoreficenza di Cavaliere al merito della Repubblica per la gestione dell’Emergenza territoriale e della centrale operativa 118 durante la pandemia da Covid-19.

pensione-ricci-118-3-325x183

Francesco Ricci

«Uno dei primi infermieri che nel 1997 ha lasciato la rianimazione di Macerata per seguire il direttore Giuseppe Ariani nel costituendo servizio di Emergenza territoriale 118 “Macerata Soccorso”, dove si è distinto per la professionalità, l’esperienza e la capacità di “fare squadra”, impegnato sia in centrale operativa, che nei mezzi di soccorso – ha commentato Ermanno Zamponi, direttore del 118 – Finché nel 2007 è stato nominato coordinatore del Set 118 provinciale e anche in questo ruolo ha dimostrato tutte le doti umane che lo caratterizzano. Sempre presente, ha partecipato anche ad interventi di maxi-emergenza nazionali (terremoto Valnerina ’97, L’Aquila 2009 e Arquata del Tronto 2016). Ha sostenuto anche la formazione aziendale in qualità di istruttore Blsd. Come direttore ho condiviso con Francesco Ricci gli ultimi 15 anni di lavoro, lo ricordo sempre presente e disponibile, pronto a condividere i successi, ma anche i momenti difficili. È stato più un amico che un collega, in questo mi reputo fortunato».

pensione-ricci-118-1-e1693390789998-325x182

Francesco Ricci con Daniela Corsi

Ricci ha festeggiato il pensionamento con la direzione medica, i colleghi coordinatori, le professioni sanitarie e il personale del 118 nella biblioteca dell’ospedale maceratese. «Oggi non è un giorno di festa per la nostra Azienda sanitaria – ha dichiarato la direttrice generale Daniela Corsi– perché perdiamo una colonna portante del Servizio territoriale 118, un professionista serio e stimato che ha sempre dimostrato impegno e dedizione al lavoro. I nostri migliori auguri per un meritato collocamento a riposo».

ermanno-zamponi-francesco-ricci

Francesco Ricci con Ermanno Zamponi

pensione-ricci-118-650x488

pensione-ricci-118-4-513x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X