I bersaglieri marchigiani
si radunano a Montelupone

L'APPUNTAMENTO regionale in programma sabato e domenica
- caricamento letture

BersaglieriMontelupone è stato scelto dai Bersaglieri marchigiani per il raduno regionale che si svolgerà l’1 e 2 ottobre. Il piccolo borgo che offre la vista su uno splendido paesaggio della campagna e del mare, con vista sul Conero e la catena Appenninica, il Monte Vettore e fino al Gran Sasso offrirà una splendida cartolina delle Marche agli ospiti che arriveranno non solo da tutta la Regione, ma anche da regioni limitrofe e dal Veneto.

Il raduno vedrà coinvolte anche le scuole locali e vicine impegnate con componimenti e disegni a memoria della storia e delle tradizioni rappresentate dalla specialità dei Bersaglieri. Felice il sindaco Rolando Pecora: «Siamo davvero contenti di accogliere questa prestigiosa manifestazione, che dà un forte segnale di ottimismo, dopo un periodo di grande difficoltà che ci ha visto comunque protagoniste in un’estate in cui in tanti hanno scelto di visitare Montelupone e dà un ottimo inizio alla stagione autunnale accendendo i riflettori sul nostro borgo che è tra i più belli d’Italia».

«Far sfilare i nostri colori nelle vie dell’antico borgo medioevale di Montelupone è intrigante per l’indiscusso fascino del sito pregno di storia, che lega la nostra specialità al nostro lontano passato – le parole di Giuseppe Lucarini, presidente regionale Anb Marche -. Il Paese è una piccola gemma incastonata in un paesaggio da fiaba e la voglia di ripartire e portare la nostra allegria e gioia di vivere, è stata la molla che ha fatto scattare l’animo solidale insito nel nostro decalogo, portando tutta la Anb regionale a impegnarsi per il successo dell’impresa». Il raduno ha il patrocinio dei Comuni di Montelupone e Potenza Picena, della Regione Marche, dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, della Provincia di Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X