Spruzza spray urticante a due giovani
e aggredisce poliziotto: arrestato

CIVITANOVA - Un 21enne in manette dopo quanto accaduto nella notte sul lungomare Piermanni, con due ragazzi trasportati al pronto soccorso. Portato in commissariato, ha minacciato e colpito un agente: dovrà rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale
- caricamento letture

 

polizia-archivio-arkiv-notte

Lite degenera in aggressione con lo spray urticante, un 21enne di origini tunisine minaccia i poliziotti che lo hanno accompagnato in commissariato e ne colpisce uno: è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. E’ successo intorno alle 2,30 a Civitanova sul lungomare Piermanni, quando gli agenti della Volante sono intervenuti in seguito ad una segnalazione di una accesa discussione tra più persone.

Sul posto i poliziotti hanno identificato due giovani, di 19 e 21 anni, i quali riferivano di essere stati aggrediti senza apparente motivo da altre due persone. Uno di loro aveva spruzzato sul viso dei giovani dello spray urticante. Le due vittime hanno indicato agli agenti l’autore del fatto che, ancora presente sul posto, è stato accompagnato in Commissariato. Si tratta di un ragazzo di origini tunisine di 21 anni, residente in provincia. Sequestrata dai poliziotti la bomboletta spray urticante rinvenuta nella perquisizione. I due giovani aggrediti hanno poi raccontato di aver litigato per futili motivi con il ragazzo tunisino all’interno di un locale di Civitanova, sul lungomare sud.

Una volta usciti all’esterno il giovane, in compagnia di un amico, li aveva raggiunti spruzzando contro di loro dello spray urticante. Gli aggrediti hanno quindi cercato di fuggire a piedi ma uno dei due è caduto a terra ed è stato raggiunto dagli aggressori che lo hanno malmenato, utilizzando nuovamente lo spray urticante.

Il 19enne e il 21enne sono stati accompagnati poi in pronto soccorso per le cure del caso, ne avranno per alcuni giorni. Il 21enne tunisino, in stato di alterazione psicofisica, è stato portato in commissariato e lì ha minacciato e colpito uno degli agenti che ha riportato lesioni. E’ stato quindi arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Tale attività rientra, più in generale, nell’ambito dei potenziati servizi di controllo del territorio svolti delle Forze dell’Ordine a seguito di specifiche sedute del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X