Furto nella chiesa di Santa Croce,
rubati calici e piattini:
bottino di 20mila euro

MACERATA - Ladri a segno, sono entrati dal retro passando dal parcheggio del distretto Asur. Svuotato un armadio nella sacrestia
- caricamento letture

 

santa_croce_rotatoria

La chiesa di Santa Croce

Calici e piattini per un bottino di circa 20mila euro. E’ quanto trafugato dalla chiesa di Santa Croce a Macerata per un colpo messo a segno sabato scorso, all’ora di pranzo, approfittando dell’assenza dei sacerdoti. I ladri hanno fatto man bassa di oggetti liturgici una volta entrati nel luogo di culto passando dal parcheggio nell’area del distretto Asur, sul retro della chiesa.

Hanno spostato le transenne, togliendo il filo che le teneva allacciate insieme, e si sono introdotti all’interno approfittando di una porta posteriore lasciata aperta. Visto che c’era stato il camposcuola, qualcuno si è dimenticato di chiuderla, probabilmente dopo le pulizie del caso.

Attraversato il grande salone e il corridoio si sono diretti subito in sagrestia e non hanno toccato nulla negli uffici, come se avessero già in mente dove colpire, puntando all’armadio dove erano custoditi i beni preziosi e lasciando altri oggetti al loro posto. Il bottino ammonta ad alcuni calici e piattini, due pissidi e un piattello usato per coprire il calice e contenere l’ostia. Un totale di circa 20mila euro, l’episodio è stato denunciato ai carabinieri che indagano per risalire ai colpevoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X