Alcol a un ragazzo di 15 anni,
locale chiuso per 3 mesi

MACERATA - La Cassazione ha respinto il ricorso relativo ad una sentenza del giudice di pace nata da un controllo interforze allo Spritz&Chips di via Gramsci
- caricamento letture
spritz-chips

Il cartello del locale chiuso

 

Chiuso per tre mesi lo Spritz & chips di via Gramsci, a Macerata. La sospensione dell’attività arriva in seguito ad una sentenza della Corte di cassazione relativa ad un processo che si era svolto davanti al giudice di pace di Macerata. I fatti contestati risalgono al giugno del 2020 e ad un controllo congiunto che c’era stato da parte di polizia locale e carabinieri. Secondo quanto era stato accertato sarebbe stato servito alcol ad una ragazza di 17 anni e a due ragazzi di 15 e 16 anni, trovati a bere vodka lemon. L’allora questore di Macerata, Antonio Pignataro, aveva disposto la chiusura del locale per 5 giorni.

I carabinieri della Compagnia di Macerata con la polizia locale avevano, attraverso analisi effettuate dall’Arpam di Macerata, dimostrato che la bevanda somministrata al 15enne era alcolica. Un passaggio che ha portato ad un processo davanti al giudice di pace di Macerata. Dopo la condanna c’era stato il ricorso in Cassazione e i giudici della suprema corte hanno respinto le richieste della difesa confermando la sentenza di 600 euro di multa e come pena accessoria la sospensione per tre mesi dell’attività. Il provvedimento è stato notificato ieri e il locale, molto conosciuto in centro e che attira moltissime persone, è chiuso.

(Gian. Gin.)

spritz-chips1-650x488

«Alcol ai minori» Il questore chiude Spritz&Chips



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =