Macerata provincia per anziani,
bassa qualità della vita per i giovani
e pochi pediatri per i bambini

DATI - Seconda edizione dello studio intergenerazionale de "Il Sole 24 ore". Il Maceratese retrocede in tutte e tre le categorie, meno 40 posizioni per quella legata ai ragazzi. Tra gli indicatori spiccano le ataviche carenze di medici che siano geriatri, specialisti o pediatri
- caricamento letture

cure_termali_anziani-450x298-325x215

 

di Alessandra Pierini

Quella di Macerata non è una provincia per giovani. Il comune sentire, molto diffuso soprattutto tra gli under 30, è confermato dalla prima tappa della classifica de Il Sole 24 Ore che propone la storica classifica della qualità della vita, ma divisa per fasce intergenerazionali.

La provincia di Macerata risulta 32esima tra le 107 province italiane per qualità della vita degli anziani. Scende al 44esimo posto nella classifica che riguarda i bambini e addirittura precipita all’87esimo posto quando si parla di giovani.

Da notare anche la retrocessione in tutte e tre le classifiche rispetto all’anno scorso quando nella classifica anziani il Maceratese era 21°, 38° per i bambini  e 47° nella classifica giovani, il che vuol dire che in un anno si è scesi vorticosamente di 40 posizioni.
bambina-1-325x239Tra gli indicatori che pesano nella classifica anziani ci sono la presenza di orti urbani per cui la provincia è addirittura quarta nel Paese. Spiccano poi il 21° posto in classifica per consumo di farmaci per malattie croniche. Sottolineano l’atavica carenza di medici nel sistema sanitario marchigiano il 74° posto per presenza di geriatri e l’85° per medici specialisti.
Mancanza che si evidenzia anche nella classifica della qualità della vita per i bambini. La provincia è infatti addirittura al 93esimo posto per numero di pediatri. A compensare la conquista del podio (terzo posto) per numero di scuole accessibili. Dato negativo invece quello per delitti denunciati a danno di minori per cui il Maceratese è ottavo in Italia.

discotecaVeniamo alle note dolenti che riguardano i giovani. Tra gli indicatori quello con la performance peggiore è la presenza di bar e discoteche che vede la provincia al 92° posto in Italia. Tredicesimo posto in Italia, ma non è cosa buona, per canoni di locazione, o meglio per l’incidenza percentuale dei canoni di locazione sul reddito medio. Dati consolanti, ma non troppo quelli relativi a imprese che si occupano di e-commerce (38°) e imprenditorialità giovanile (55°).

Le classifiche complete sul sito del Sole 24 ore

 

Macerata una provincia per vecchi, i ragazzi tendono a “scappare” Le scuole sono a misura di bimbo

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X