«La sua auto è stata ritrovata a Cerignola»
Avvisata del furto dalla Questura

CIVITANOVA - La proprietaria l'aveva lasciata parcheggiata ieri pomeriggio in via Montello e questa mattina è stata svegliata dalla polizia pugliese che la informava del ritrovamento: «Pensavo fosse uno scherzo»
- caricamento letture
cerignola-2-e1634316854607-325x264

L’uscita del casello di Cerignola

 

di Laura Boccanera 

«Abbiamo ritrovato la sua auto, è qui a Cerignola». Pensava ad uno scherzo E.G. residente a Civitanova quando questa mattina ha ricevuto una telefonata da parte della Questura pugliese che la informava che la sua auto era stata rubata, ma anche ritrovata prima di essere smontata pezzo per pezzo e finire nel mercato dei pezzi di ricambio. Il furto era avvenuto la sera prima e senza che neanche la donna potesse accorgersene, la mattina successiva l’auto era già in viaggio.

Caso fortuito che nel gruppo di auto rubate ce ne fosse una con satellitare che ha consentito alle forze dell’ordine di inseguire gli spostamenti e ritrovarle tutte anche se i malviventi le hanno abbandonate per poi darsi alla fuga fra le campagne. E’ il racconto che fa la proprietaria di una Volkswagen Polo nuova lasciata parcheggiata ai lati della strada: «avevo posteggiato l’auto ieri pomeriggio in via Montello, in centro a Civitanova, poco lontano da dove abito. E’ una zona abbastanza tranquilla, solo in seguito ho saputo che in realtà ci sono stati altri furti di auto proprio in questa zona. Stamattina poi non dovendo andare al lavoro non sono uscita di casa, ma ho ricevuto una telefonata. Dall’altro capo un agente della Questura mi ha informato che la mia auto era stata ritrovata a Cerignola. Lì per lì ho pensato ad uno scherzo. Sono scesa in strada per verificare e purtroppo davvero la mia auto non c’era più». Il ritrovamento è avvenuto grazie al gps satellitare di un’altra vettura rubata nello stesso blitz (non si sa se anche questa nella zona di Civitanova), ma sicuramente nel corso della stessa serata. In questo modo quando le forze dell’ordine si sono date all’inseguimento per la cattura dei malviventi, questi, vista la mala parata hanno abbandonato le auto per darsi alla fuga. La donna ha sporto denuncia anche ai carabinieri di Civitanova.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X