Malore in autogrill,
addio a Simonetta Abrami

CIVITANOVA - E' morta ieri a 57 anni, stroncata da un infarto che l'ha colpita mentre si trovava con il marito nell'area sosta carburanti di Tolentino per un caffè. Zia della cantautrice Serena Abrami e della tennista Cristina, ed ex dipendente comunale, era conosciutissima in città. Domani alle 10 i funerali a San Pietro
- caricamento letture

 

simonetta-abrami-1-e1632813563934-325x375

Simonetta Abrami con il suo cagnolino

 

di Laura Boccanera

Malore in superstrada mentre è nell’area di sosta carburanti a Tolentino, stroncata da un infarto Simonetta Abrami. Aveva 57 anni. Civitanova piange l’ex dipendente comunale, zia della tennista Cristina Abrami e della cantautrice Serena. Simonetta era un volto noto a Civitanova, la si incontrava spesso in giro, per il centro, sempre in compagnia del suo amato cagnolino e del marito Ennio. Improvvisa la sua morte avvenuta ieri pomeriggio attorno alle 19.30 lungo l’area di sosta della SS77 a Tolentino, direzione mare. La civitanovese era andata a Tolentino assieme al marito e come erano soliti fare al ritorno si erano fermati all’autogrill per un caffè. E’ qui che Simonetta è stata colta dal malore. Nonostante i tentativi di salvarle la vita da parte del 118 arrivato sul posto, il suo cuore non è ripartito. La salma è stata trasportata alla casa di commiato Terra e cielo di Civitanova. I funerali si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di San Pietro. Lascia il marito Ennio Caporaletti, il fratello Tiziano, la cognata Patrizia e le nipoti, Cristina e Serena Abrami.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X