Tragico schianto all’incrocio,
morto dipendente della Nuova Simonelli

TOLENTINO - Francesco Merelli, 53 anni, era in sella al suo scooter lungo la provinciale 77 e stava andando al lavoro. All'incrocio per il Castello della Rancia si è scontrato con un fuoristrada, l'impatto non gli ha lasciato scampo. Sotto choc i colleghi, era un tecnico dell'ufficio progettazioni e un punto di riferimento in azienda
- caricamento letture
incidente-mortale-tolentino-castello-della-rancia-2-650x433

Il luogo dell’incidente

 

di Francesca Marsili

Schianto tra scooter e fuoristrada a Tolentino: muore un 53enne di Pollenza. La vittima è Francesco Merelli, dipendente della ditta Nuova Simonelli, stamattina stava andando al lavoro quando è avvenuto l’incidente. E’ successo intorno alle 8,30 di questa mattina, l’impatto non ha lasciato scampo al 53enne.

incidente-mortale-tolentino-castello-della-rancia-13-325x217Incidente mortale intorno alle 8,30 di questa mattina, all’incrocio per il castello della Rancia a Tolentino, sulla provinciale 77. Una strada che Francesco Merelli, originario di San Ginesio e da 23 anni residente a Pollenza, avrà percorso chissà quante volte. Stamattina, mentre procedeva in direzione Macerata in sella al suo Kymco xciting 400i, il terribile incidente. La polizia stradale si è occupata di ricostruire l’esatta dinamica della tragedia, da una prima ricostruzione il motociclo si è scontrato con una Opel Frontera, guidata da un 56enne di Urbisaglia, professore di Unimc, illeso dopo l’accaduto, che viaggiava in direzione opposta.

francesco-merelli

Francesco Merelli

Lo schianto è avvenuto mentre il fuoristrada ha svoltato all’incrocio per il castello. Immediati i soccorsi. Sul posto gli operatori del 118 che, constatato il decesso del 53enne, hanno anche prestato le prime cure del caso alle due passeggere del fuoristrada, trasportate in stato di choc con l’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Macerata per accertamenti. Sono intervenuti i carabinieri per la deviazione del traffico sulla superstrada, i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dei veicoli coinvolti e gli operai dell’Anas. La strada è rimasta chiusa in entrambi i sensi di marcia per oltre tre ore, il tempo necessario alla rimozione dei mezzi coinvolti e ad ultimare i rilievi del caso.

Merelli era un tecnico progettista alla Nuova Simonelli di Belforte, dove lavorava oramai da moltissimi anni. Oggi lo aspettavano i suoi colleghi, come ogni mattina, ma al suo posto di lavoro, purtroppo, non è mai arrivato. In azienda era un punto di riferimento: entrato giovanissimo, era uno dei più anziani dell’equipe dell’ufficio progettazione. La terribile notizia della sua morte ha sconvolto tutti i suoi colleghi. Merelli, descritto da tutti come un uomo dal carattere buono e disponibile, era sposato e non aveva figli. Sul corpo dell’uomo è stata disposta per domani l’ispezione cadaverica presso l’ospedale di Macerata.

(Ultimo aggiornamento alle 18,45)

 

incidente-mortale-tolentino-castello-della-rancia-4-650x433

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy