Festa del Primo maggio in un locale,
blitz dei carabinieri: raffica di multe

A CINGOLI 18 persone sanzionate perché trovate a ballare nella sede dell'associazione Goaproject, imposta anche la chiusura per 5 giorni. A Monte San Giusto tre civitanovesi multati perché sorpresi in giro col coprifuoco, il conducente aveva anche un tasso di alcol nel sangue quattro volte superiore al limite. A Macerata 39enne nei guai per ubriachezza molesta
- caricamento letture

Carabinieri_Archivio_Arkiv_FF-5-325x217

 

Festa del Primo maggio in un locale, blitz dei carabinieri: raffiche di multe. E’ successo ieri a Cingoli nell’ex ristorante “Vena”, sede dell’associazione culturale musicale “Goaproject”, in località Valcarecce. La segnalazione al 112 è scattata nel tardo pomeriggio. I militari sono arrivati sul posto con la polizia locale e hanno trovato diverse persone che stavano festeggiando e ballando all’interno del locale. Per questo 18 giovani, residenti nel Maceratese e nell’Anconetano, sono stati multati per violazione delle norme anti Covid per 400 euro a testa, mentre per il locale è scattata la chiusura per cinque giorni. Questo è solo uno degli interventi dei carabinieri della Compagnia di Macerata ieri. Poco prima di mezzanotte infatti i militari del Radiomobile hanno fermato un’auto a Monte San Giusto con tre persone a bordo, tutte residenti a Civitanova. Al conducente è stato trovato un tasso di alcol nel sangue quattro volte il limite consentito, cioè 2 g/l. Per questo è scattato il ritiro della patente e il sequestro della vettura per la successiva confisca. Tutti e tre sono stati inoltre sanzionati per la violazione delle norme anti Covid, in particolare perché trovati in giro dopo le 22 senza un giustificato motivo. Nel corso delle notte, infine, sempre i militari del Radiomobile hanno sanzionato per ubriachezza molesta un 39enne, trovato su di giri in via Spalato a Macerata, a pochi passi dalla sua abitazione: stava cantando e urlando quando è stato fermato dai carabinieri.

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X