Primario patteggia due anni:
«Compagna maltrattata e picchiata»

DAL GUP - Oggi l'udienza in tribunale a Macerata. Il medico nell'ottobre del 2019 era anche stato arrestato per questa vicenda. Ha sempre contestato le accuse
- caricamento letture

medico

 

Primario patteggia due anni per maltrattamenti alla compagna. I fatti che gli vengono contestati sarebbero avvenuti tra il 2006 e il 2019 in un comune della costa. Il medico, primario in un ospedale della provincia nell’ottobre del 2019 era anche stato arrestato e messo ai domiciliari (in seguito era tornato libero). Questa mattina si è svolta l’udienza preliminare davanti al Gup Claudio Bonifazi del tribunale di Macerata per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il medico, assistito dall’avvocato Giuseppe Ferrari, ha deciso di patteggiare la pena. Il pm Enrico Barbieri contestava al professionista una serie di presunti maltrattamenti alla compagna. Si parla di botte come in un caso del giugno del 2018 quando la donna sarebbe stata presa a pugni, sia al volto, che alla schiena, o come il 27 settembre del 2019 quando l’uomo avrebbe messo le mani intorno al collo della compagna, scuotendola con violenza, mordendole l’avambraccio, colpendola al volto per due volte (la donna riportò 10 giorni di prognosi). L’accusa sostiene che l’uomo nel corso della convivenza avrebbe più volte picchiato la compagna. In un caso anche la figlia (maggiorenne) sarebbe stata picchiata (nell’agosto del 2019, quando ripotò 5 giorni di prognosi). Altra accusa sono le presunte minacce di morte che la donna avrebbe ricevuto dal compagno. Inoltre un figlio della coppia scoprì sul pc le prove di una relazione del primario con una donna: secondo l’accusa l’uomo teneva delle chat erotiche con lei e poi salvava sul computer delle foto. Quando la compagna era venuta a sapere della cosa, il medico l’avrebbe umiliata. La ex compagna del medico si era costituta parte civile in una precedente udienza. Il medico ha sempre negato di aver maltrattato e picchiato la compagna.

(Gian. Gin.)

***

Nome dell’indagato e riferimenti troppo specifici non vengono indicati per tutelare l’identità delle vittime. 

Arrestato un primario «Maltrattava convivente e figlia»

Primario arrestato per maltrattamenti: scena muta davanti al giudice Chiesti permessi per lavorare

 

Un incubo lungo 13 anni: «primario picchiava la compagna», ora è imputato per maltrattamenti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X