La partenza a Castelraimondo,
il passaggio a Macerata (Foto)
La Tirreno-Adriatico in zona rossa

CICLISMO - La sesta tappa della corsa arriva a Lido di Fermo e ha attraversato diversi comuni del Maceratese compreso il capoluogo dove sin troppa gente ha assistito alla corsa
- caricamento letture
Il passaggio della corsa a Macerata

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-6-650x433

 

di Monia Orazi (foto di Fabio Falcioni)

La bandierina rosa sventolata dal commissario prefettizio di Castelraimondo Francesco Senesi ha dato il via alle 12.10 alla sesta tappa della Tirreno Adriatico, che dopo 169 chilometri condurrà i ciclisti a Lido di Fermo.

nibali

Vincenzo Nibali alla partenza

La carovana è passata dentro una Castelraimondo vuota, solo qualche decina di persone era tra le vie del paese e piazza Dante dove è stato allestito il palco per le operazioni preliminari. Una dopo l’altra le varie squadre si sono succedute, salendo sul palco di fronte al Tridente che domani stringerà tra le mani il re dei Due Mari, vincitore assoluto della Tirreno Adriatico. La macchina organizzativa si è messa in moto già da ieri, tutte le vie di Castelraimondo sono state transennate e sono stati montati palco e corridoi di fuga, gazebi e postazioni stampa. Stamattina la sfilata continua di ciclisti ha richiamato diversi curiosi, ma senza particolari assembramenti, gran parte del paese è rimasto silenzioso e vuoto ed in tanti hanno seguito l’evento sui social ed in tv. I più inseguiti per gli scatti sono stati Vincenzo Nibali e Peter Sagan, che si sono fermati un attimo a salutare le poche persone dietro le transenne di piazza Dante. Sono intervenuti il commissario prefettizio Francesco Senesi, il consigliere regionale Renzo Marinelli, l’ex assessore Elisabetta Torregiani ed il presidente Contram Stefano Belardinelli. Sono diverse le tappe della Tirreno Adriatico ospitate a Castelraimondo, che si mostra di nuovo per la sua logistica pianeggiante e dalle vie regolari, un luogo idoneo ad ospitare il ciclismo che conta. In omaggio ai ciclisti il comitato Infiorata ha realizzato un quadro fiorito.

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-7-650x433

Tanta gente ha assistito al passaggio dei ciclisti lungo Corso Cairoli

 

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-11-325x217La tappa, di media lunghezza, si è sviluppata lungo la provinciale Settempedana sino a San Severino e poi a Passo di Treia, a Macerata, San Claudio e Morrovalle per poi scendere a Monte San Giusto in zona Villa San Filippo, poi via verso il fermano.

Nel capoluogo la carovana è transitata intorno alle 13, è entrata nel territorio comunale da viale Indipendenza, ha attraversato corso Cavour dirigendosi verso corso Cairoli e via Pancalducci per lasciare poi la città. A far da pubblico – forse anche troppo numeroso vista la situazione di zona rossa – chi si trovava in quel momento lungo le vie del centro e delle vie principali, alcuni dalle finestre delle case, tutti hanno incitato e applaudito i corridori. Tutte le strade principali sono rimaste off-limits per le auto. A garantire la sicurezza sul percorso di gara la Polizia locale di Macerata e di alcuni Comuni limitrofi oltre alle associazioni di volontariato.

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-2-325x217A loro va il ringraziamento dell’assessore alla Polizia locale Paolo Renna. «A nome dell’Amministrazione comunale voglio ringraziare oltre al comandante Danilo Doria e agli agenti della Polizia locale di Macerata e anche i loro colleghi dei Comandi di Corridonia, Castelfidardo, Montelupone, Appignano, Loreto, Colmurano, Montefano, Camerino, Civitanova e Recanati. Un grazie va anche alla Polizia provinciale e alle associazioni Tigrotto, CB Maceratese, Macerata soccorso, Protezione civile di Corridonia, il gruppo degli Alpini e la Cisom. Tutti hanno contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione presidiando i numerosi incroci lungo il percorso. Una collaborazione preziosa per scongiurare qualsiasi tipo di inconveniente».

 

Tirreno-Adriatico, la carovana in una Civitanova silenziosa (Video/Foto)

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-1-650x433

 

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-14-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-15-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-13-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-12-650x433

 

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-10-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-9-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-8-650x433

 

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-5-650x433

 

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-4-650x433

Tirreno-Adriatico_Macerata_FF-3-650x433

 

 

commissario-prefettizio-castelraimondo-francesco-senesi

Il commissario prefettizio di Castelraimondo

sagan2-650x488

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X