E’ morto Marino Carbonari,
pioniere della distribuzione automatica

MACERATA - Si è spento a 81 anni al Santo Stefano dove era stato ricoverato per la riabilitazione dopo la lunga lotta contro il Covid. Con il fratello Mario aveva fondato la M.c.m. poi ceduta alla Liomatic. I funerali mercoledì alle 10 nella chiesa di Santa Croce
- caricamento letture

 

marino_carbonari-1-325x262

Marino Carbonari

 

E’ morto questa mattina Marino Carbonari, 81 anni di Macerata. E’ stato uno dei pionieri della distribuzione automatica di prodotti alimentari. Si è spento al Santo Stefano di Potenza Picena dove era stato trasferito per la riabilitazione dopo una lunga degenza al Covid Center di Civitanova. Era risultato negativo, dopo aver trascorso un lungo periodo in terapia intensiva. Poi una serie di complicazioni che lo hanno portato questa mattina alla morte. Con il fratello Mario aveva fondato nel 1979 la Mcm, forniture di distributori automatici, con sede a Piediripa poi venduta alla Liomatic. «Carbonari installò nel 1969 la sua prima macchina del caldo, una Faema alla Sip di Macerata – ricorda Fantavending, rivista specializzata nella distribuzione automatica – Come molti pionieri di questo settore, partì da un’esperienza professionale in Coca-Cola, ma già nel 1975 decise di dedicarsi esclusivamente al vending. Quattro anni più tardi fondò con il fratello Mario la Mcm di cui è stato presidente e ad fino alla cessione dell’azienda a Liomatic nel 2012». Persona impegnata nel sociale e nel mondo delle cultura, Marino Carbonari era uno dei Cento mecenati dello Sferisterio ed un sostenitore delle attività legate alla parrocchia di Santa Croce, grande appassionato di volley e della Lube in particolare. Lascia la moglie Gabriella, i figli Cristina, Lorenzo, Lucia e Nicola. Tra i nipoti c’è il consigliere del Comune di Macerata Claudio Carbonari. La salma è composta al Centro Funerario Città di Macerata in via dei Velini. I funerali si svolgeranno mercoledì alle 10 nella chiesa parrocchiale di Santa Croce.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X