«Ragazzino maltrattato»,
assolta la madre

CIVITANOVA - Una donna di 46 anni era imputata davanti al gup, oggi è stata prosciolta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
massimiliano-cingolani

L’avvocato Massimiliano Cingolani

 

Madre di un ragazzino 14enne assolta dalle accuse di averlo maltrattato. La sentenza è arrivato oggi dal gup del tribunale di Macerata, Giovanni Manzoni, che ha prosciolto una donna di 46 anni, maceratese. Secondo l’accusa il figlio sarebbe stato denigrato e umiliato quando diceva di voler andare a vivere con il padre, e rimproverato con modi esagerati, per l’accusa gli avrebbe tirato addosso del cibo e gli sarebbe corsa dietro con un coltello, dopo che c’erano stati screzi per quanto riguarda la scuola e il modo di vestirsi. A volte, prosegue l’accusa, la donna avrebbe picchiato il figlio e lo avrebbe minacciato di morte. Alla fine il minore aveva deciso di lasciare la casa della madre per andare a vivere con il papà. I fatti sarebbero avvenuti nel 2019 a Civitanova. Oggi la donna, difesa dagli avvocati Massimiliano Cingolani e Federica Montecchi, è stata assolta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X