Raccolta alimentare di solidarietà,
prosegue la campagna a Recanati

L'INIZIATIVA aperta fino a domenica 17 gennaio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Ass.-Mirco-Scorcelli--e1605880640351-325x183

L’assessore Mirco Scorcelli

 

Continua con successo la raccolta di prodotti alimentari natalizi non utilizzati, da mettere a disposizione delle famiglie in difficoltà, promossa dal Comune di Recanati. «Un gesto di solidarietà che si allea all’impegno contro lo spreco alimentare e chiama a raccolta i cittadini e le cittadine della città dell’infinito – si legge nella nota dell’Ente -. C’è tempo fino al 17 gennaio per aderire alla campagna di solidarietà e portare nei punti di raccolta cibi non utilizzati durante le feste natalizie come panettoni, pandori, torroni, lenticchie e dolci vari, che verranno ridistribuiti ad alcune famiglie del Comune. In prima linea nella raccolta alimentare della campagna di solidarietà: il Gruppo comunale della Protezione civile, Moica Marche Banca del tempo, la Croce Gialla, Altra Eco-Centro Altra Economia Recanati, Mondo Solidale Bottega Recanati e il circolo Acli Addolorata». Per contribuire alla solidarietà cittadina basta portare i cibi in confezioni intatte in una delle seguenti sedi di raccolta: Protezione Civile Recanati, Altra eco (il giovedì durante Ti porto l’Orto) Bottega Mondo Solidale, Circolo Acli Addolorata e Croce Gialla. Il Moica Marche, con le sue volontarie, ha già concluso la raccolta la scorsa settimana, e provveduto alle consegne. Le confezioni raccolte fino al 17 gennaio saranno ridistribuite alle famiglie in difficoltà dalle stesse associazioni. «In questi giorni di raccolta il gruppo comunale di volontari di Protezione civile, da segnalare il nobile gesto di una signora che essendo sprovvista di tale tipologia di prodotti, ha voluto comunque dare il suo contributo alla campagna, donando la somma di cento euro per un buono spesa alimentare di cui usufruire in un supermercato della città – conclude la nota del Comune -. Un bellissimo esempio di solidarietà, che ha meravigliato tutti i volontari; il buono spesa è stato subito portato negli Uffici dei Servizi Sociali ed è stato messo a disposizione della Caritas San Francesco». «Nell’invitare i Recanatesi ad aderire alla campagna di solidarietà che si concluderà domenica prossima, 17 gennaio, – ha affermato il vice sindaco Mirco Scorcelli – ringrazio tutte le associazioni che si sono messe in prima linea per la raccolta alimentare, i numerosi cittadini che hanno aderito e in particolare un grazie speciale va all’anonima Signora per il bel gesto di altruismo e solidarietà».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X