Canfaito si tinge di death metal
con il nuovo video dei Crepuscolo

SAN SEVERINO - La band maceratese attiva dal 1995 ha scelto la celebre faggeta per girare le scene del nuovo brano "My scars tell a story" incentrato sulle difficoltà della vita. «La location è stupenda ma al mattino con la nebbia si tinge di mistero»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il video del nuovo brano dei Crepuscolo

 

di Marco Ribechi

La faggeta di Canfaito diventa il set per un video death metal. Si intitola “My scars tell a story” (le mie cicatrici raccontano una storia) il nuovo singolo della band maceratese “Crepuscolo” in uscita il 30 dicembre. Per raccontare il testo della canzone attraverso le immagini è stata scelta proprio la location ai piedi del monte San Vicino, da sempre meta di fotografi per la bellezza naturale dei suoi luoghi. «La faggeta è stupenda ma, come tutti i boschi, può anche essere un luogo spettrale – spiegano i membri della band – noi abbiamo girato alcune scene del nostro video proprio all’alba, quando la nebbia mattutina la copre di mistero».

crepuscolo-canfaito-metal-2-1-650x356

I Crepuscolo

Il video, pensato e ideato dalla band e dal regista Emmanuele Galieni, vede come protagonista l’attrice Silvia Bertini, truccata da Hisako Mori, e vuole raccontare per immagini il testo del brano incentrato sulla durezza della vita, delle sfide da cui non sempre si esce vincitori. «Spesso non riusciamo a farcela a superare un problema e quindi cadiamo – raccontano i musicisti – ma il fatto di cadere e poi rialzarsi ci rende forti, pronti per affrontare la prossima difficoltà. Ovviamente le sconfitte lasciano ferite spesso profonde, ma sono proprio le cicatrici che raccontano la storia di vita di ognuno di noi. Questo è il significato del titolo del brano».

Canfaito-metal-4-45-650x433Il bosco di Canfaito diventa così il simbolo delle difficoltà della vita, l’ansia del domani, che tormenta la figura femminile protagonista del video. «Il video, come anche la canzone, ha due momenti – proseguono i Crepuscolo – il primo è di pura violenza, una sorta di lotta per la sopravvivenza. Il secondo è molto più intimo, una rinascita. Abbiamo girato appositamente in inverno per dare concretezza alla canzone, il bosco fitto, la poca luce, la nebbia, i rami e le fronde degli alberi, il percorso sconnesso simboleggiano le tre parole che nel proseguo del video compaiono come cicatrici sul corpo della protagonista Fear, Hate e Pain, che poi alla fine sono i sentimenti che ognuno di noi prova quando è messo in una situazione difficile».

CrepuscoloI Crepuscolo sono attivi nell’ambito del death metal dal 1995 proponendolo nel suo stile anni ’90, con sonorità tipiche del metal scandinavo in generale e svedese in particolare, soprattutto per quanti riguarda il suono delle chitarre e del basso. Il genere ha sonorità estreme, ritmi vorticosi e veloci, caotici, profondi e abissali. «La voglia di suonare è più forte della fatica che facciamo per continuare ad andare avanti, tenendo conto che l’Italia, le Marche e la zona del maceratese non sono posti dove la musica dal vivo e tanto meno la musica estrema ha fortuna. Ormai ci sono pochissimi locali che investono e quei pochi, sopravvivono a malapena, sono strapieni di richieste di band per suonare, pagano una miseria e spesso preferiscono cover band o tribute band perché portano molti più clienti rispetto a chi propone musica propria e inedita. In una situazione come questa i Crepuscolo continuano imperterriti a portare avanti la propria passione». Il 16 gennaio 2021 la band entrerà infatti in sala registrazione per iniziare la produzione del suo nuovo album.

 

La protagonista nella faggeta di Canfaito

Canfaito-metal-4-4-650x433

Canfaito-metal-4-650x433

canfaito-metal-4-650x292



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X