Ladri alla palestra di Micarelli,
tre furti in dieci giorni

MACERATA - Un malvivente prima ha staccato la corrente per mettere ko le telecamere, poi è entrato passando dall'uscita di emergenza: «E’ qualcuno che ha facile accesso al palazzo»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ConfrontoSindaci_CM_FF-17-650x434

Gabriele Micarelli

 

Terzo furto alla palestra di Gabriele Micarelli, nel centro di Macerata, nel giro di dieci giorni. Il bottino per il malvivente è stato di 5 euro. Per entrare alla Incentro fitness, in viale Leopardi, il ladro ha staccato la corrente, in modo da mettere ko il sistema di videosorveglianza, poi ha tagliato la catena che chiude l’uscita di emergenza con dei tronchesi. «Andrò a fare denuncia ai carabinieri, ma è qualcuno che conosce il palazzo – dice Micarelli -, che ha accesso con facilità ai contatori e sa persino qual è il nostro» dice il commerciante, che alle ultime elezioni era candidato sindaco con una lista civica “Macerata lavora”. Il ladro ha già colpito tre volte alla palestra. La prima volta non aveva trovato nulla da rubare, la seconda volta ha portato via cento euro e la scorsa notte 5 euro. Il malvivente, nonostante il magro bottino, per fare il furto è prima entrato nel palazzo, poi ha raggiunto i contatori, li ha aperti, ha trovato quello della palestra, ha tolto la corrente ed è sceso a fare il furto passando per l’uscita di emergenza. Trovati i soldi è uscito, è ritornato nella stanza dei contatori e ha riattivato la corrente. Un modo di agire che è lo stesso usato anche nei precedenti colpi. «Questa sera o domani presenterò denuncia ai carabinieri» dice Micarelli. Che in questi giorni è anche alle prese con i problemi del Covid: le palestre sono sotto la lente del Governo per capire, nei prossimi sette giorni, se sia garantito il rispetto delle misure di sicurezza per consentire il prosieguo dell’attività.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X