Corridonia, il comitato:
«Ricorso al Tar
contro la discarica»

I CITTADINI hanno deciso di impugnare gli atti dell'Ata 3 che individuato in città siti idonei per il sito provinciale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
comitato-no-discarica-corridonia-1-325x203

L’incontro all’ippodromo Martini

 

Ricorso al Tar contro l’ipotesi di discarica provinciale a Corridonia. Lo ha annunciato il comitato Corridonia green, che si è costituito poco tempo fa proprio per scongiurare l’ipotesi, dopo un incontro all’ippodromo Martini. 
«Abbiamo incaricato un tecnico per scrivere le osservazioni da fare all’ Ata 3, l’architetto Antonio Pagnanelli – spiega il comitato – Venerdì prossimo ci incontreremo con coloro che possono dare informazioni utili alla scrittura delle relazioni (aziende agricole, agriturismi, B&b). Si è deciso di fare il ricorso al Tar al piano d’ambito per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati dell’Ata 3 per tutte le aree idonee alla discarica a Corridonia, insieme a quelle a confine nel territorio di Monte San Giusto. Vogliamo essere attori in campo e non semplici spettatori in questa importante partita. E intendiamo usare tutte le carte del nostro mazzo per raggiungere l’obiettivo. Il comitato si è impegnato con l’avvocato Luca Forte ad onorare le spese legali presenti ed eventuali future avviando una raccolta fondi per il ricorso. Tutti sono invitati a contribuire alle spese legali inviando il loro contributo alla carta prepagata intestata al comitato (iban: IT 94 R 03599 01899 033178503496). Il comitato  concludono – non ha scopo di lucro e l’eventuale disavanzo economico, alla chiusura delle attività sociale che oramai sarà successiva alla conclusione della battaglia legale, verrà devoluto in beneficenza ed in attività ambientali. Appena concluderemo la raccolta fondi vi comunicheremo l’ammontare dell’incasso.

 

 

I cittadini fanno squadra: «No alla discarica a Corridonia»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X