Acquambiente Marche,
riconfermato il cda

NOMINE - Assemblea dei soci, il presidente Palazzesi guiderà la multiutility di Cingoli, Filottrano, Numana e Sirolo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

ASSEMBLEA-ACQUAMBIENTE-MARCHE

L’assemblea di Acquambiente Marche

 

Si è riunita nei giorni scorsi l’assemblea dei soci di Acquambiente Marche per la nomina del cda in scadenza. «Si è trattata di una semplice formalità anche perché, visti gli ottimi risultati raggiunti, i sindaci dei comuni soci Michele Vittori (Cingoli), Lauretta Giulioni (Filottrano), Gianluigi Tombolini (Numana) e Filippo Moschella (Sirolo) hanno riconfermato all’unanimità il consiglio uscente», si legge in una nota.

acqua-ambiente-IL-PRESIDENTE-MASSIMO-PALAZZESI

Il presidente Massimo Palazzesi

Nel prossimo triennio la multiutility impegnata nella gestione della risorsa idrica sarà guidata dal presidente Massimo Palazzesi (Numana) che potrà contare sulla vice Lara Sarnari (Filottrano) e sui consiglieri Gilberto Chiodi (Cingoli) e Franco Fanelli (Sirolo). Riconfermato anche il collegio sindacale di cui fanno parte il presidente Gianluca Natalucci, Francesca Mazza e Monica Lillini. Mauro Tarantino e Simone Mangoni sono stati nominati sindaci supplenti. «Acquambiente Marche è quindi pronta a nuove sfide che i vertici sapranno affrontare con fermezza per ottenere un ulteriore salto di qualità – prosegue la nota -, rendendo ancora più dinamica ed efficiente la multituitlity che proprio negli ultimi mesi ha dato vita ad alcuni importanti cambiamenti tra cui il nuovo logo aziendale e la campagna di comunicazione creata per far conoscere meglio l’azienda e rafforzare il legame con l’utenza».

IL-CDA-DI-ACQUAMBIENTE-MARCHE

Il cda di Acquambiente Marche

«A nome del cda – ha dichiarato il presidente Palazzesi – voglio esprimere tutta la mia gratitudine ai sindaci per la nostra riconferma che ci spinge ulteriormente a dare il nostro contributo per rendere Acquambiente Marche un’azienda ancora più dinamica e in salute. Da tempo abbiamo intrapreso una svolta green che ci consente di offrire i nostri servizi nel pieno rispetto dell’ambiente, inoltre abbiamo lavorato per potenziare le strutture esistenti e rinnovare presidi strategici come il depuratore di Villa Poticcio a Castelfidardo. Quest’ultimo ha subito importanti lavori di ampliamento e ammodernamento che saranno inaugurati il prossimo 24 settembre».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X