Ladri di biciclette
denunciati dai carabinieri

PORTO RECANATI - I militari del 6° battaglione Toscana arrivati in rinforzo hanno iniziato la loro attività con un bilancio di quattro denunce, tre per ricettazione e una per inosservanza al foglio di via
- caricamento letture

 

tamponi-covid-hotel-house-carabinieri-porto-recanati-FDM-2-325x244

 

Riconoscono come proprie le biciclette che erano state rubate a Porto Recanati. I carabinieri riconsegnano i mezzi ai legittimi proprietari. I nuovi militari del 6° battaglione Toscana arrivati in rinforzo all’Arma nella stazione di Porto Recanati hanno iniziato la loro attività con un bilancio di quattro denunce, tre per ricettazione e una per inosservanza al foglio di via. Nel primo caso sono stati individuati e denunciati per ricettazione i responsabili di un furto avvenuto sempre nel comune costiero. I carabinieri hanno fermato due ragazzi molto giovani che giravano a bordo di una bicicletta sul lungomare. A denunciarne la presenza il proprietario del veicolo che ha riconosciuto da alcuni inconfondibili particolari la bici. Era stato lui stesso infatti a personalizzare il mezzo con la batteria per la luce anteriore e le manopole diverse dei freni. E stessa cosa è avvenuta anche di fronte al supermercato Eurospin. Anche qui la proprietaria di una bicicletta che era stata trafugata la scorsa settimana ha riconosciuto come sua la bici che era invece in uso ad un cittadino del Gambia. I carabinieri giunti sul posto hanno potuto verificare la corrispondenza della bici con la descrizione che la vittima aveva minuziosamente fornito in denuncia, oltre a constatare l’evidente imbarazzo dello straniero che la stavano utilizzando senza essere in grado di giustificarne il possesso. Identificato anche un cittadino pakistano che l’altra notte, in evidente stato di alterazione psicofisica, aveva cominciato ad inveire contro i portieri dell’Hotel House che non gli consentivano l’accesso allo stabile. L’uomo è stato identificato e denunciato per l’inosservanza del foglio di via obbligatorio dal Comune di Porto Recanati di cui era destinatario dai giugno.

Rinforzi per l’estate ai carabinieri di Porto Recanati: primo obiettivo l’Hotel House



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X