E’ morto Umberto Fusari:
ex usciere del Comune,
a 100 anni ha votato alle primarie

MACERATA - Il 18 febbraio era andato al seggio per scegliere il candidato del centrosinistra e 7 giorni dopo aveva compiuto il secolo di vita. E' morto nel sonno questa notte
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
umberto_fusari-e1587382915348

Umberto Fusari

 

Aveva festeggiato il secolo di vita il 25 febbraio, la settimana dopo essere andato a votare alle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra a Macerata. Umberto Fusari si è spento nel sonno ieri sera nella sua abitazione a Sforzacosta di Macerata. A trovarlo senza vita la figlia. Invalido di guerra, aveva lavorato per lungo tempo come usciere al Comune di Macerata. Aveva una famiglia numerosa, lascia i cinque figli Gina, Armando, Anna Maria, Sergio e Faustina oltre a nuore, generi e amati nipoti e pronipoti. Era molto attivo, nonostante l’età. A dimostrarlo anche il fatto di voler partecipare con il suo voto alle primarie del centrosinistra il 18 febbraio. Il 25 era stato festeggiato da parenti ed amici e gli aveva portato il saluto dell’amministrazione, dopo essere stato eletto proprio alle primarie, come prossimo candidato sindaco, Narciso Ricotta, attualmente assessore ai Lavori pubblici. Ora si trova alla casa funeraria della Croce Verde. Domani (martedì 21 aprile) la famiglia si riunirà per una funzione privata alle 11.

(a. p.)

 

centenario-fusari-umberto-5-650x431

La festa per il centenario

umberto-fusari

Umberto Fusari ha votato alle primarie del centrosinistra

 

Gina e Umberto, due nuovi centenari in provincia

Dai 16enni ai centenari, primarie per tutte le età: Umberto Fusari vota a quasi 100 anni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X