facebook twitter rss

Muccia, commercianti in rivolta:
«La Pedemontana ci taglierà fuori»

ASSEMBLEA con cittadini ed esercenti per parlare del tracciato dell'altro lato della Quadrilatero, i consiglieri di minoranza presenteranno una mozione per chiedere un Consiglio aperto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
344 Condivisioni

Nicola Braghetti, portavoce dei commercianti, indica il cantiere della Quadrilatero

 

di Maurizio Verdenelli (foto di Luciano Carletti)

Muccia in rivolta contro la ‘strada’ che la taglierà fuori dai flussi commerciali già resi precari nel post sisma da tre anni e mezzo a questa parte. Una bollente assemblea (al bar Carnevali, dove si è trasferito l’inagibile Motel Agip) di esercenti e cittadini si è conclusa questo pomeriggio con la determinazione da parte dei consiglieri di minoranza presenti di presentare domani mattina una mozione al sindaco Mario Baroni per indire un consiglio comunale aperto e discutere del caso.

L’area del cantiere Quadrilatero

«Siamo penalizzati dalla nuova viabilità di Muccia». E’ questo il fermo e deciso grido di allarme dei titolari di attività commerciali che segnalano una loro chiara esclusione dal tracciato della nuova Pedemontana. Il cantiere è già in cammino: l’area, in località Giove, dove sorgerà il cantiere è già stata delimitata dalla recinzione arancione in attesa dei mezzi movimento terra della Quadrilatero. Un cantiere dal quale l’amministrazione si è già chiamata fuori trattandosi di opere di pertinenza della società che ha realizzato la stessa superstrada cui il nuovo svincolo muccese si collega. Argomentazioni che non hanno placato tuttavia la ‘protesta’ di cui portavoce è Nicola Braghetti, commerciante. Il nodo della contesa e’ il tratto di asfalto che prefigura, da progetto originale, una rotatoria a tenere insieme la Valnerina alla superstrada Civitanova Marche- Foligno.

«La Quadrilatero vuole cosi – dichiara Braghetti – però il Comune doveva dire la sua. Non so se l’amministrazione abbia chiesto di cambiare il progetto alla Quadrilatero. Il sindaco ci ha detto che la società non ha voluto considerare alternative». Dice ancora Braghetti: «Inizialmente per la Pedemontana si pensava ad uno svincolo verso il cimitero. Invece ora si sa che dall’uscita della superstrada Valdichienti sarà realizzata una rotatoria che unisce Valnerina e Valdichienti. Non tenendo conto del commercio di Muccia. La nostra proposta è che dalla superstrada si possa fare un tratto verso Muccia e poi scendere: senza riversarsi subito verso Visso. Sarebbe un importante segnale – conclude – verso noi commercianti alle prese con i problemi del post sisma. E non si taglierebbe fuori anche la testimonianza che volle Enrico Mattei a Muccia realizzando lo storico motel laddove c’era una posta dei cavalli».

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X