«Tu non sai chi sono io»,
e gli prende la vincita alla slot

CIVITANOVA - Un 18enne si trovava in un bar quando un uomo lo ha avvicinato e prima lo ha aiutato a giocare, poi gli ha portato via 160 euro
- caricamento letture

 

SalaVLT_SlotMachine_FF-4-650x433

Macchinette slot (Foto d’archivio)

 

Gioca alle slot, viene avvicinato da un uomo che prima lo aiuta e che poi quando vince gli portava via quasi tutta la vincita dicendogli «Non sai chi sono io, sta zitto». Un episodio avvenuto questa notte in un bar vicino al centro di Civitanova. Lì un giovane di 18 anni stava giocando, intorno alle 2 di questa notte, alle macchinette quando un uomo gli si è avvicinato e «si è messo a dargli consigli su come doveva giocare» spiega il padre del 18enne che chiede di mantenere l’anonimato. Il 18enne ad un certo punto è riuscito a vincere 180 euro. È stato allora che l’altro uomo, che parlava con un accento campano, gli ha preso i soldi e ne ha trattenuti 160 per sé e i restanti venti euro li ha ridati al giovane dicendogli che quelli erano per lui. Quando il 18enne ha chiesto cosa stesse facendo «gli ha risposto: “Non sai chi sono io, stai zitto” – racconta il padre del 18enne –, faceva il boss». L’uomo presi i soldi si è allontanato insieme ad un’altra persona. Il 18enne non ha fatto denuncia dell’episodio. «A Civitanova cose simili accadono perché mancano i controlli» lamenta il padre del 18enne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X