Derby, «denunce in arrivo
a ultras maceratesi»

MACERATESE-CIVITANOVESE - A fine partita qualche tifoso ha scavalcato i separatori per entrare in contatto con gli ospiti. Uno di loro è stato identificato e accompagnato in questura: verrà segnalato per il Daspo
- caricamento letture

 

Maceratese_Civitanova_FF-37-325x216

La tribuna dell’Helvia Recina che oggi ha ospitato i tifosi della Maceratese

 

In arrivo denunce per alcuni tifosi della Maceratese. Questo quanto comunica la questura in una nota relativa al derby con la Civitanovese che si è disputato oggi pomeriggio all’Helvia Recina. «L’incontro si è svolto senza particolari problematiche sotto il profilo dell’ordine e sicurezza pubblica. Ad esclusione di quanto accaduto a partita conclusa alcuni tifosi della Maceratese hanno scavalcato i separatori dell’impianto al fine di accedere al terreno di gioco e di venire a contatto con i tifosi avversari in fase di deflusso. Il pronto intervento del personale in servizio ha impedito il contatto tra le tifoserie. Un tifoso maceratese è stato identificato ed accompagnato in questura per gli atti di rito e verrà segnalato e proposto per l’adozione del Daspo. Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di identificare gli altri tifosi che hanno superato le barriere che verranno a loro volta denunciati e sottoposti allo stesso provvedimento».

Il derby si tinge di biancorosso, Maceratese-Civitanovese 2 a 1 Decide l’acrobazia di Castellano

Crocioni salta di gioia: «Grazie a tutti» Profili deluso: «Ma non finisce qui»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X