facebook twitter rss

Condannato il ladro seriale:
raffica di furti con spaccata

CIVITANOVA - Un anno e 3 mesi per un tunisino di 27 anni che lo scorso febbraio aveva colpito in diversi negozi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
60 Condivisioni

 

L’arresto di Ahmed Moncer

 

di Gianluca Ginella

Una serie di furti messi a segno a Civitanova: condannato un 27enne tunisino, per il giovane 1 anno e 3 mesi. Questa la sentenza decisa lo scorso venerdì al tribunale di Macerata per Ahmed Moncer. Il giovane ladro seriale era accusato di essere l’autore di alcuni colpi che erano stati messi a segno lo scorso febbraio. Alcuni di questi erano riusciti, altri erano stati tentati. Secondo l’accusa l’8 febbraio aveva messo a segno un furto alla ditta Cardelli di via Martiri di Belfiore, dove si sarebbe impossessato di 1.100 euro che erano in cassa. Non era invece riuscito a prendere niente al ristorante Medeaterraneo quando il 15 febbraio aveva utilizzato un ponteggio per poi entrare passando da una porta finestra.

L’avvocato Simone Matraxia

Aperto il registratore di cassa, dentro non c’era niente. Il 17 febbraio aveva tentato un furto all’autosalone Real System, calandosi dal tetto. Aveva causato danni per 2mila euro per via di una grossa mazza che aveva preso poco prima in una carrozzeria e che aveva usato, dopo essersi calato dal tetto, per entrare.

Aveva invece rubato 50 euro alla ditta Amicucci Formazione dove era entrato dopo aver sfondato il vetro di una porta finestra usando un sasso. Il furto era stato compiuto il 24 febbraio. Inoltre doveva rispondere di resistenza perché il 25 febbraio quando venne trovato in una casa abbandonata nell’area Ceccotti di Civitanova, aveva cercato di evitare di essere preso dagli agenti del commissariato di Civitanova. Doveva anche rispondere di lesioni personali, per aver causato lesioni ad un agente, guaribili in 7 giorni. Dopo che era stato trovato nella casa dell’area Ceccotti era stato denunciato. In seguito era stato arrestato su ordine di custodia cautelare spiccato dal gip. Venerdì si è chiuso il processo. Il pm aveva chiesto 4 anni. Il giudice ha condannato il tunisino, difeso dall’avvocato Simone Matraxia, a 1 anno e 3 mesi.

 

 

Uno dei furti avvenuti a Civitanova

 

Raffica di furti con spaccata, in manette il ladro seriale

Ladri scatenati: 4 spaccate, sfondato tetto di un negozio Furto anche in un appartamento

Scovato il ladro seriale: era in una baracca dell’area Ceccotti

Ladro seriale, nuova denuncia: furto al pub Bully



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X