facebook twitter rss

Stroncato da un malore improvviso:
muore il giornalista Enrico Costantini

CIVITANOVA - Aveva 65 anni, si è sentito male questo pomeriggio: ha avuto una fibrillazione cardiaca mentre stava terminando la dialisi. E' stata la voce dello sport civitanovese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
2K Condivisioni

Enrico Costantini

 

di Laura Boccanera

Choc nel mondo del giornalismo, è morto il collega Enrico Costantini. E’ stata la voce e la penna dello sport civitanovese e non solo. Si è spento nel tardo pomeriggio di oggi all’ospedale di Civitanova Enrico Costantini, 65 anni, cronista locale e fondatore dell’associazione emodializzati con la quale organizzava attività e iniziative legate al reparto civitanovese. Costantini ha avuto un malore, una fibrillazione cardiaca mentre stava terminando la dialisi. Il personale medico e infermieristico dell’ospedale di Civitanova ha tentato in tutti i modi di salvargli la vita, ma nulla è stato possibile. Una notizia terribile, che piomba come un macigno in quanti lo hanno conosciuto. Voce potente, calda e professionale, aveva raccontato negli anni, fin dall’esordio nel giornale di Longarini, per radio, tv locali e stampa la cronaca calcistica, la Civitanovese calcio in primis. Dei colori rossoblu era cantore, sempre presente negli spogliatoi e sugli spalti. Ma era anche l’anima dell’associazione emodializzati che aveva fondato per dare voce, più di quanto non facesse già con la sua professione, ai malati del reparto, costretti alla dialisi. Egli stesso ne era paziente da anni, ma da quell’esperienza aveva tratto la forza per unire gli utenti in attività ricreative e ludiche: c’era lui dietro lo storico veglione di Capodanno al ristorante Orso e sovente organizzava anche gite in pullman. Ma il suo grande merito era stata la realizzazione della copertura di fronte l’ingresso del reparto dialisi, una tettoia che dopo anni di pungoli ai politici e dedizione, era riuscito a far costruire. Così come in passato aveva ottenuto i parcheggi riservati ai fruitori del servizio in collaborazione con amministrazioni e vertici sanitari. Uno choc la notizia della sua morte: Enrico si trovava all’ospedale di Civitanova Alta e stava terminando la dialisi quando è sopraggiunto il malore. La camera ardente sarà allestita da domani. La redazione di Cronache Maceratesi si unisce al cordoglio dei familiari per la sua scomparsa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X