facebook twitter rss

Cavo della Telecom si stacca:
finisce nel cortile di una villetta
e resta sospeso sopra una strada

CIVITANOVA - Il problema è legato al maltempo. Da 24 ore è chiusa via Magellano. L'operatore di telefonia non è ancora intervenuto nonostante le richieste
venerdì 4 Ottobre 2019 - Ore 12:29 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
23 Condivisioni

 

Il cavo nel cortile dell’abitazione

 

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

Si stacca un cavo della telefonia, chiusa da 24 ore via Magellano. E’ successo a causa del vento di ieri mattina che ha fatto sì che un grosso cavo della rete Telecom si staccasse per finire all’interno di una villetta, sulle scale e sul cancello dell’abitazione. Non solo, il cavo attraversa anche la stessa via tanto pendendo ad un paio di metri circa di altezza ed è impossibile per un furgone transitare. Dopo 24 ore dall’accaduto però il gestore di telefonia non è intervenuto nonostante le numerose segnalazioni aperte da parte dei residenti.

A causa delle forti raffiche di vento che hanno interessato ieri mattina Civitanova durante un’ondata di maltempo, il cavo si è staccato ed è finito a mezz’aria lungo la carreggiata e finendo all’interno della proprietà di un residente che si è ritrovato con il grosso cavo letteralmente in mezzo alle scale che danno accesso all’abitazione. Il filo passa però anche sopra il cancello rendendone di fatto impossibile l’apertura. Sul posto ieri sono intervenuti subito i vigili del fuoco di Civitanova per mettere in sicurezza la zona e capire di che problema si trattasse e in seguito anche la polizia municipale che ha temporaneamente chiuso la via a causa della presenza del cavo e il servizio di reperibilità dell’Atac che però ha appurato non essere una problematica di sua competenza. Per risolvere la situazione è intervenuta perfino l’Enel ma anche in questo caso il cavo è ad uso esclusivo del gestore di telefonia e gli operai non hanno potuto ripristinare la situazione. Si attende l’intervento della Telecom per il disservizio, ma al momento il cavo tiene ancora “in ostaggio” residenti e automobilisti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X