facebook twitter rss

Oltre tre mesi senza telefono,
Telecom condannata al risarcimento:
40mila euro a un imprenditore

CIVITANOVA - Sentenza del tribunale di Macerata a favore di un designer a cui era stata staccata anche la linea internet, l'uomo aveva perso un importante cliente
martedì 18 Giugno 2019 - Ore 17:50 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
332 Condivisioni

L’avvocato Roberta Pizzarulli

 

Rimane per oltre tre mesi senza telefono e internet e così perde un importante cliente: Telecom condannata a risarcire per 40mila euro un imprenditore civitanovese. La sentenza è stata emessa ieri dal tribunale di Macerata. A portare l’azienda di telefonia davanti al giudice era stato Mario De Vito, designer del calzaturiero e titolare di una ditta individuale a Civitanova, assistito dall’avvocato Roberta Pizzarulli. I fatti risalgono al 2016. Ad aprile, senza nessun preavviso o comunicazione, a De Vito viene staccata sia la linea telefonica che quella di internet, nonostante tutte le fatture fossero state pagate sempre regolarmente. In pratica all’improvviso il designer non risulta più tra i clienti Telecom. Da lì per l’imprenditore è iniziato un calvario durato più di tre mesi, periodo nel quale non è riuscito ad ottenere il ripristino della linea. Secondo Telecom infatti era passato ad un altro gestore. In realtà c’era passato tra il 2010 e il 2011 ma solo per pochi mesi per poi tornare subito a Telecom, riprendendo anche a pagare le bollette. Per questo l’avvocato Pizzarulli ha presentato un ricorso d’urgenza per il ripristino della linea e il giudice, riconoscendo le ragioni dell’imprenditore, ha ordinato alla Telecom di riattivare l’utenza. Nel frattempo però De Vito aveva perso un lavoro di 40mila euro, il cliente infatti non riuscendo più a contattarlo né per telefono, né per mail, aveva annullato l’ordine. Così si è arrivati alla causa di merito al tribunale civile. E ieri il giudice Paolo Properzi ha condannato Telecom a risarcire l’imprenditore per 40mila euro.

(Redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X